Galaxy Note 7 preso in giro da Obama [VIDEO], Samsung vuole censurare

Il caso del Galaxy Note 7 sta diventando una barzelletta? Dopo l’uso in GTA 5 come bomba e il costume per Halloween, ora viene anche schernito da Obama. Di seguito vi propiniamo il video del tratto del suo intervento dove lo cita ironizzando.

Galaxy Note 7 tra drammi ed ironia. Drammi, perché più volte si è sfiorata la tragedia a causa di una sua esplosione provocata, come noto, dalle batterie che si surriscaldano. Appartamenti danneggiati, auto in fiamme, jeans rotti, ustioni, conati di vomito. Per fortuna, non ci è mai scappato il morto. E poi, il dramma economico per Samsung, che perderà svariati miliardi in bilancio nei prossimi due trimestri. Ma il Galaxy Note 7 ha scatenato anche ironie: dall’uso come bomba in GTA 5 al costume per Halloween. E ora ci si mette pure Obama durante un comizio. Di seguito vi proponiamo il video.

Obama cita Galaxy Note 7 parlando della riforma della sanità

Già, anche il Presidente degli Stati Uniti ormai uscente, Barack Obama, ha ironizzato sulla questione Galaxy Note 7. Durante un comizio in Florida, anche appannaggio della candidata democratica alla Casa Bianca Hilary Clinton, ha parlato della sua riforma della sanità. Affermando che, proprio come si fa con uno smartphone, quando ci sono dei bug si tenta di risolverli con un aggiornamento. Poi però aggiunge, che, qualora il telefono prende fuoco, bisogna solo ritirarlo dal mercato.

Un chiaro riferimento al dispositivo Samsung e, in fondo, un bello spot involontario (?) alla connazionale multinazionale Apple. Il cui iPhone 7 però, pure non sembra scherzare quanto a infiammabilità. Un nuovo caso si è verificato a un povero surfista.

galaxy note 7 obama

Galaxy Note 7, Samsung tenta censure

Intanto, Samsung sta correndo ai ripari cercando di censurare i vari video in circolazione sul caso Note 7. Ad esempio, la multinazionale coreana ha fatto rimuovere da Youtube il video che ritrae il Galaxy Note 7 usato come bomba in GTA 5.

Leggi anche: Esilarante video parodia di Stephen Colbert ci mostra come restituire Galaxy Note 7

O, ancora, ha proposto ad un utente cinese ben 900 dollari per mantenere privato un video di un Note 7 che andava a fuoco. L’utente ha però rifiutato per una questione di principio, visto che Samsung ha più volte dichiarato che quel dispositivo fosse totalmente sicuro. E invece…