Galaxy Note 7: risultati delle indagini ormai pronti per essere svelati

Samsung Galaxy Note 7 e tutta la trama tessa intorno alla vicenda della batteria sta per trovare, finalmente, un punto di svolta con la pubblicazione (già annunciata dalla società in tempi antecedenti) dei resoconti delle ricerche di laboratorio condotte per mano degli esperti incaricati dalla sudcoreana per fare luce sull’annosa vicenda, protrattasi ormai da diversi mesi e verso cui si cerca una spiegazione dettagliata.

Tutti i dettagli su Note 7 batteria e relativi problemi saranno forniti il mese prossimo, a seguito delle indagini di una commissione specializzata che, a seguito dei richiami e della definitiva estromissione dal mercato dei device incriminati, ha provveduto a delle accurate prove che, secondo quanto disposto dall’azienda, sono state vagliate da ulteriori agenzie di sicurezza operanti nel territorio degli Stati Uniti oltre che della madrepatria Sud Corea. A fini divulgativi, gli accertamenti verranno diffusi pubblicamente.

A seguito di quelle che, inizialmente, erano state batterie ritenute difettose (prodotte dalla stessa Samsung per conto della sua divisione SDI Batteries) sostituite poi da soluzioni ATL China (peraltro fornitrice di Apple) si avrà, quindi, un quadro completo dei risvolti che hanno portato al ritiro di un device che, almeno dalle prime impressioni, ci era sembrato davvero al top della categoria. samsung galaxy note 7 indagini

In attesa che un Samsung Galaxy S8 ribalti la situazione, possiamo colmare la nostra curiosità. Occorrerà aspettare circa un mese, presumibilmente in linea con il periodo festivo di questo Natale 2016. E tu non sei curioso di scoprire che cosa ha provocato il flop Note 7? Resta con noi per ulteriori, ed ormai imminenti, aggiornamenti sul caso. Tu che cosa pensi possa essere successo al riguardo?

LEGGI ANCHE: Affiliati Samsung preoccupati, dopo lo scandalo batteria Note 7