Galaxy Note 7: Samsung cambia anche le unità di seconda mano

Per chi ha acquistato il Samsung Galaxy Note 7 da un operatore telefonico o un partner di vendita al dettaglio è facile avviare la procedura di cambio device o rimborso, ma chi lo ha acquistato di seconda mano?

Il phablet è stato sul mercato abbastanza a lungo per passare da un proprietario all’altro, e ciò significa che molti possiedono un Galaxy Note 7 di seconda mano. Nessun problema: Samsung ha deciso che si occuperà del cambio diretto anche di tutte le unità usate e di seconda mano.

galaxy note 7 sostitutivo emette fumo aereo

Samsung Galaxy Note 7, cambio anche per l’usato

Il colosso sudcoreano ha inviato una dichiarazione nella quale viene specificato che i clienti in possesso di un Samsung Galaxy Note 7 di seconda mano o usato possono rivolgersi direttamente a Samsung per cambiarlo.

“Ogni cliente – spiega Samsung tramite un comunicato – che ha acquistato un Galaxy Note 7 usato dovrebbe contattarci direttamente al numero 1-844-365-6197 per cambiare il loro dispositivo”.

“Stiamo lavorando il più rapidamente possibile per rendere l’esperienza di servizio per i nostri clienti più rapida e agevole possibile, e siamo grati ai nostri clienti per la loro pazienza in merito alla questione Note 7 durante questo periodo”.

In questo modo, tutte le persone che hanno acquistato un Samsung Galaxy Note 7 da un privato – e quindi sono in possesso di un device di seconda mano – possono tranquillamente restituirlo al venditore originale. Successivamente sarà Samsung ad entrare in contatto con il negozio e cambiare il Galaxy Note 7 con un Galaxy S7 o S7 Edge.

LEGGI ANCHE
I migliori 7 smartphone per rimpiazzare Samsung Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7 richiamato anche in Australia, e in Italia?

Ricordiamo infatti che restituendo il Samsung Galaxy Note 7 al produttore coreano si riceverà in cambio un Galaxy S7 o un Galaxy S7 Edge (più la differenza in denaro), oppure il cliente può optare per un rimborso totale in denaro, nel caso in cui non fosse interessato allo smartphone top di gamma del colosso sudcoreano.

Non è chiaro se anche con i modelli di seconda mano sia possibile o meno richiedere un rimborso totale in denaro o sia garantito solo un cambio di device.