Galaxy Note 7 avrà anche nuovo Samsung Cloud, i particolari

Mancano ormai pochi giorni, anzi, poche ore, al lancio ufficiale dell’attesissimo nuovo device Samsung: Galaxy Note 7. In questi mesi, i rumors e le notizie ufficiali ed ufficiose si sono sprecate. Due settimane fa, ad esempio, è emersa la notizia che Samsung abbia depositato il brevetto del “Samsung Cloud Together”, un innovativo servizio di ‘cloud storage’ per i telefoni e tablet. Ma in queste ore c’è un’altra notizia molto importante per quanto riguarda il servizio Cloud. Di fatti, Secondo l’ultimo rapporto, il Samsung Galaxy Note 7 segnerà il debutto anche del nuovo servizio ”Samsung Cloud”. Vediamo i particolari.

Galaxy Note 7 con Samsung Cloud

Come riporta GsmArena, il Galaxy Note 7 farà debuttare il ‘Samsung Cloud’, servizio che consentirà agli utenti di eseguire il backup dei propri dati in Cloud. Quest’ultimo serve a preservare lo spazio di archiviazione sul proprio dispositivo, ma permette anche di accedere ai dati di backup da uno qualsiasi dei dispositivi supportati. Gli utenti del Galaxy Note 7 avranno così a disposizione una memoria di 5GB gratis. Tra le altre novità, il Galaxy Note 7 prevede anche l’ultimo sistema di protezione “Gorilla Glass 5” e un adattatore microUSB incluso nella confezione.

galaxy note 7
@GSMArena

Un riepilogo

Il design del nuovo Galaxy non dovrebbe cambiare molto rispetto a Galaxy S7 o Note 5. Il processore, come da tradizione Samsung, sicuramente avrà un clock più elevato di quello dei Galaxy S7 (2.3 GHz Quad + 1.6GHz Quad). Per il display si parla invece di un Dual Edge da 5,8″ con matrice RGB. Considerati i concorrenti sembra inoltre scontato un quantitativo di memoria RAM di 6 GB. La memoria interna dovrebbe essere sempre di 32 GB (di tipo UFS molto più rapida della eMMC), mentre rimangono ancora dubbi sul supporto per le microSD. La batteria dovrebbe essere di 4000 o addirittura 4200 mAh.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7 Iris scanner: problemi per occhiali da vista e bambini