Galaxy Note 7: Samsung riesamina la questione esplosioni

È vero, ancora Note 7. Una questione che sembrava ormai chiusa, ma che in realtà cela ancora risvolti contrastanti e pareri che vedono schierarsi una società allo sbaraglio con la volontà di un’utenza che si disloca in due fazioni distinte e separate. Da una parte abbiamo gli utenti che continuano, imperterriti nonostante gli incitamenti della società, ad utilizzare i propri telefoni e, dall’altro, gli utenti che hanno operato le sostituzioni, desiderosi di conoscere il risultato delle analisi finali condotte dai Laboratori Coreani di Ricerca Samsung.

In particolare, il Laboratorio di Testing preposto ai controlli si è proposto in merito al riesame della questione Note 7 batteria, a seguito della definitiva chiusura alla commercializzazione dei terminali, giunta dopo un primo iniziale richiamo cui ci si era posti attraverso la sostituzione con unità presumibilmente idonee all’utilizzo ma che, infine, si sono comunque dimostrate compromesse.

Stando a quanto riferito dalle fonti, l’Istituto preposto ai controlli, che avrebbe dovuto porre in essere il test dei supporti tramite un sistema di rilevamento a raggi X e tomografia computerizzata già con la prima ondata di richiami, ha rifiutato di sottoporre i dispositivi incriminati (per l’esattezza cinque unità difettose) ad osservazione. Le operazioni, invece, sono state avviate solo a seguito della chiusura dei mercati e, quindi, con netto ritardo rispetto alla tabella di marcia prevista in fase iniziale.

Il Capo Esecutivo del Laboratorio Lee Won-bok, ha riferito del fatto di aver avviato le procedure di controllo solo a seguito dell’abbandono dei dispositivi. Le indagini a proposito dello sfortunato Note 7 sono tutt’ora in corso. Si indaga, nello specifico, sia nei confronti delle unità dei primi lotti (equipaggiati con Samsung SDI Batteries), sia sui modelli definitivi (provvisti, invece, di soluzioni ATL China).samsung galaxy note 7 indagini

Non è chiaro, comunque, quale sia la tempistica utile per il rilascio dei report conclusivi delle indagini interne. Samsung Electronics deve far luce su una faccenda per la quale, secondo quanto è stato riferito dalla stessa, ne verranno mostrati i resoconti pubblici.

Sei tra coloro che non hanno ancora restituito il terminale? Aspetti una risposta in merito al ai problemi insorti con questo dispositivo che, tutto sommato, si è comunuque dimostrato al vertice della categoria? Scopriremo cosa sta alla base dei problemi Note 7 batteria al più presto. Seguici per ulteriori aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Samsung pensa a clamoroso ritorno del Note 7: l’indiscrezione