Galaxy S6 Edge, Samsung si sbagliava: vende molto di più!

In casa Samsung si sono sbagliati, ma questa volta perché sono stati meno ottimisti: le vendite del Galaxy S6 Edge sono decisamente più elevate delle aspettative.

Lo scorso 10 aprile 2015 Samsung ha ufficializzato in 20 paesi diversi la commercializzazione de due nuovi smartphone android top di gamma: il Galaxy S6 e la sua variante con display curvo ai bordi Galaxy S6 Edge; già dal MWC 2015, evento che ha mostrato i due prodotti al grande pubblico, si era ben capito che i consumatori e gli esperti di settore avevano decisamente apprezzato le caratteristiche di entrambi i terminali.

Questo aveva sicuramente incrementato l’ottimismo in casa Samsung, tanto che la società coreana aveva a sua volta aumentato le aspettative di vendite di entrambi i dispositivi nei primi mesi di mercato; sta di fatto che queste aspettative, già alte, si sono alla fine rivelate addirittura più pessimistiche rispetto alla realtà dei fatti, sopratutto per il dispositivo che più è piaciuto dal punto di vista estetico: il Galaxy S6 Edge.

Da quanto è trapelato dalla Corea del Sud tramite il sito Yonhap News, le vendite attuali del Galaxy S6 Edge sono decisamente più elevate rispetto a quelle previste dalla stessa Samsung e pure il Galaxy S6 si sta comportando meglio di quello che ci si aspettava.

Il sito di news Yonhap afferma inoltre che negli ultimi 3 giorni le vendite in Corea del Sud dei nuovi Galaxy S6 e S6 Edge hanno raggiunto volumi tali da rappresentare ad oggi il record di vendite in assoluto in un breve periodo di tempo di tutta la storia della gamma Galaxy S, ovvero a partire dal 2010.

Va inoltre sottolineato che sempre in Corea del Sud il Galaxy S6 Edge, pur avendo un prezzo di vendita decisamente più alto rispetto al Galaxy S6, mantiene più o meno lo stesso livello di vendite del suo fratellino flat, raggiungendo quasi il 50% degli esemplari venduti.

Dato che le vendite sono molto superiori rispetto alle aspettative, in Corea pare che chi vuole acquistare adesso un Galaxy S6 Edge potrebbe aspettare anche fino ad un mese per la consegna effettiva del prodotto, dato che le scorte sono ormai in esaurimento perché Samsung ha previsto una produzione iniziale che si è dimostrata decisamente più bassa rispetto alla realtà dei fatti.

Samsung secondo gli esperti di mercato si sarebbe prefissa l’obbiettivo di raggiungere nel 2015 circa 50 milioni di unità vendute tra Galaxy S6 e S6 Edge; anche se attualmente non si ha una stima chiara degli esemplari già venduti, sembra che il trend di mercato dovrà rivedere in alto questo stime, dato che se Samsung continuerà a vendere con questo ritmo i suoi due nuovi smartphone android top di gamma superare le 50 milioni di unità non sarà di certo un utopia.

Fonte: Notizia dalla Corea del Sud