Galaxy S7 Active è stato svelato da Samsung Electronics

Samsung Electronics ha sbadatamente rivelato la presenza di un nuovo device complementare alle soluzioni già presenti per le nuove punte di diamante sudcoreane: Galaxy S7 Flat e Galaxy S7 Edge che, in via del tutto ipotetica, saranno affiancati da un nuovo prodotto che promette di estendere le potenzialità estetiche e funzionali della nuova linea di terminali. Stiamo parlando di un Galaxy S7 Active il cui riferimento è stato rinvenuto nell’applicazione Samsung Level. Vediamo cosa avrà da offrire il nuovo dispositivo.

Samsung Galaxy S7 Active, un device pronto a tuttogalaxy S7 active

Le indiscrezioni che ruotano in questi giorni attorno al nuovo Galaxy S7 potrebbero trovare presto modo di esistere. Non stiamo dicendo certo di voler ufficialmente confermare i rumors sinora pervenutici ma di credere che Samsung abbia in cantiere un nuovo dispositivo che potrebbe accendere l’interesse della clientela. In particolare si parla di un terminale che rispecchia appieno le caratteristiche base di funzionamento dei fratelli maggiori con tanto di supporto alle protezioni IP68 arricchite ora da un sistema di protezione integrale militare (MIL-STD-810G) contro urti e schizzi d’acqua nonché una batteria maggiorata che estende le tempistiche di utilizzo del dispositivo. Nulla da ravvisare, sulla base delle ipotesi di principio, in merito ad ulteriori funzionalità esclusive che potrebbero anche arrivare in vista di una futura presentazione in via ufficiale.Samsung level Galaxy S7 Active

Ad ogni modo, non confidiamo molto sul rilascio di una simile soluzione a livello universale visto che, con ogni probabilità, sarà destinata in via esclusiva al mercato statunitense a carico di AT&T Communications. Nulla di confermato dunque in merito al nuovo Galaxy S7 Active. Attenderemo, comunque, nuovi ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Non dimenticate di seguire da vicino la storia salvando la pagina tra i preferiti del vostro browser ed invitando tutti i vostri amici a condividere la notizia attraverso i loro canali social. VIA