Samsung Galaxy S7: in arrivo la versione Active!?

Ultimamente sulle nostre pagine non si fa altro che parlare di Samsung, vuoi per i nuovi SSD dalle velocità stratosferiche, vuoi per i rumori su Galaxy S8 e Note 6, per un motivo o per l’altro sta diventando un attore imprescindibile su FocusTECH. D’altronde un colosso del genere trae comunque i suoi benefici dalle varie speculazioni e leak che lo coinvologono.

Oggi siamo qui per raccontarvi che Evleaks, noto leaker Evan Blass, ha da pochi minuti pubblicato su Twitter uno screenshot in cui viene menzionato un fantomatico Galaxy S7 Active. Questo particolare modello sarebbe identificato tramite il codice G891A e sarebbe attualmente in fase di test presso l’operatore mobile americano AT&T. Curioso notare come l’identificativo univoco G890A corrisponde al Galaxy S6 Active, ovvero il modello più robusto e resistente del S6 pubblicato lo scorso anno. Lo scarto di un solo numero fa pensare quindi irrimediabilmente alla versione “rugged” del Galaxy S7 Active.Samsung Galaxy S7 Active

L’attuale Samsung Galaxy S7 ha già la certificazione IP68 che lo rende resistente a polveri è a liquidi, quindi una versione migliorata da questo punto di vista che senso avrebbe? A chi sarebbe indirizzato un dispositivo del genere? Forse, come già accaduto con il Galaxy S6 Active, questo smartphone potrebbe rispettare lo standard militare statunitense Mil-STD-810G, che lo rende di fatto immune ai danni da cadute ed urti facendo arrivare la longevità media del terminale dai 3 ai 5 anni.

Che sia la volta buona per regalare il Galaxy S7 a quell’amico sbadato e distratto che tutti abbiamo che cambia il telefono ogni 2 mesi a furia di romperli? Solamente il tempo ce lo potrà dire, nel frattempo come ogni volta in questi casi vi ricordiamo che non ci sono conferme ufficiali sull’esistenza di questo Samsung Galaxy S7 Active e quindi vi invitiamo a prendere la questione con la dovuta cautela.