Galaxy S7 ed S7 Edge: i primi smartphone con LTE 12 Next-Gen

Galaxy S7. Bisogna ammetterlo, Samsung ha fatto proprio un gran bel lavoro sia dal punto di vista hardware che software attraverso l’introduzione dei suoi due nuovi terminali, riuscendo a conquistarsi nuovi primati sia nel comparto fotografico che delle funzioni proprie del sistema, per quanto riguarda l’Edge-concept del modello di punta e le nuove misure di sicurezza attuate a tutela dell’integrità dei device (vedi Certificazione IP68). Ma più di ogni altra cosa la casa sudcoreana si è concentrata sul supporto alle nuove tecnologie, riuscendo ad offrire quanto di meglio visibile sul mercato delle telecomunicazioni, grazie al pieno supporto alle rete LTE di prossima generazione.

Galaxy S7 LTE – Connessioni super veloci per le reti di domaniSamsung Galaxy S7

Samsung non ama rimanere indietro, specie quando si parla di anticipare le tendenze di mercato e le nuove tecnologie poste a stretto contatto col settore TLC (Telecomunicazioni). In particolar modo, l’introduzione dei nuovi gioiellini made in South Korea porta, stando ad un nuovo rapporto pubblicato da Business Corea, il supporto alle reti 4G LTE di domani, consentendo un’interazione fluida e quanto mai affidabile sia in download che in upload. Samsung, sta già implementando la connettività LTE di cat.12 nei modelli commercializzati in Corea del Sud.

snapdragon X12

I Samsung Galaxy S7, indistintamente per i modelli S7 Standard (Flat, senza bordi) che S7 Edge (con doppi bordi interattivi), saranno in grado di gestire i bandwidth e le caratteristiche proprie di una connessione 4G Next-Gen con tanto di ottimizzazione sul fronte degli upload rivolti agli ambienti social. Saranno necessari circa 15 secondi per scaricare, ad esempio, un file video da 1GB contro i canonici 20 dei comuni smartphone. Un velocità massima che corrisponde ad una maggiorazione in download del +33% rispetto ai modelli delle generazioni precedenti come Galaxy S6, che si porta a +50% in upload a beneficio in particolar mod dei social network. Velocità, queste, solo teorizzate e quindi idealmente veritiere, visto e considerato che molto dipende dalla copertura del servizio di rete e dal sovraccarico delle linee e, quindi, del server che gestisce il traffico.

s7 cat 12 lteAd ogni modo, un deciso passo in avanti per la restrizione delle tempistiche di caricamento e scaricamento file che possono contare ora al supporto di reti all’avanguardia create allo scopo di minimizzare i processi di trasferimento dei contenuti condivisi e scaricati dalla rete. Galaxy S7, in tal senso, risponde a caratteristiche da vero top di gamma.

E voi siete felici di sapere che il vostro prossimo Galaxy S7 o Galaxy S7 Edge potrà contare sul supporto nativo alle reti di nuova generazione in 4G? Lasciateci pure un vostro commento in merito. VIA