Galaxy S7 Edge, Unboxing e prime impressioni sul nuovo device

Il Mobile World Congress 2016, conclusosi lo scorso 25 febbraio a Barcellona, ha visto protagonisti della scena mobile brand illustri dell’elettronica mondiale che si sono dati battaglia sul piano delle innovazioni tecniche dell’industria smartphone. Tra tutte, Samsung si è saputa meglio distinguere introducendo una serie impressionante di migliorie tecniche ed estetiche che si sono concretizzate nel rilascio dei suoi due nuovi terminali di punta siglati Samsung Galaxy S7, nei modelli Flat (senza bordo) ed Edge (con doppia bordatura laterale). Del caso specifico Galaxy S7 Edge abbiamo già parlato in occasione delle nuove funzioni esclusive che lo pongono, a ragion veduta, al disopra della concorrenza ed oggi vogliamo proporvi un Unboxing che anticipa l’uscita ufficiale del dispositivo sui mercati internazionali prevista per la giornata di domani.

Unboxing e prime impressioni su Galaxy S7 Edge

Galaxy S7 Edge ha introdotto una notevole serie di nuove implementazioni che si guardano bene dagli standard della concorrenza ponendo in essere, inoltre, un deciso salto generazionale rispetto ai prodotti della famiglia precedente. Vedremo oggi di esaminare velocemente l’unboxing del nuovo prodotto evidenziando le differenze più importanti rispetto ai rispettivi fratelli maggiori.

Contenuto della scatola

Dall’esterno si osserva un classico layout che, nella parte frontale, propone l’indicazione del modello (nel nostro caso Samsung Galaxy S7 Edge) che si completa con i dati sulla versione del taglio di memoria, in questo caso obbligato, da 32GB sulla parte superiore destra. Nella parte posteriore troviamo, invece, il classico modello informativo che riporta i dati relativi alla scheda tecnica sommaria del dispositivo e ad alcune nuove funzioni di protezione ed ottimizzazione come la certificazione IP 68 e la features di ricarica wireless.

Accedendo all’interno della scatola troviamo il nostro nuovo top di gamma corredato degli accessori standard previsti dal produttore tra cui rientrano gli auricolari color viola pallido forniti di rispettiva custodia di protezione, l’adattatore compatto OTG per la trasmissione dati tra smartphone e l’interfacciamento di periferiche esterne come tastiere, mouse e dispositivi di memorizzazione di massa oltre che al caricabatterie Adaptive Fast Charging abilitato per la ricarica rapida Quick Charge 2.0 con tanto di cavo usb. Unitamente agli accessori troviamo anche alcuni manuali multilingua per Galaxy S7 Edge SM-G935F utili per un approccio veloce all’utilizzo del nuovo dispositivo. Qui puoi visualizzare e scaricare il manuale ufficiale completo PDF in lingua italiana.

Galaxy S7 Edge, Hands-on e prime impressioni

Il device ricalca appieno le linee estetiche e lussuose della linea Note, in particolare l’ultimo arrivato Samsung Galaxy Note 5, mantenendo dimensioni generose che nel complesso non infastidiscono grazie ad un design ottimizzato che garantisce il massimo grip e contemporaneamente il minor ingombro possibile (0.2mm in meno rispetto alla versione piatta) grazie a bordi smussati che consentono, tra l’altro, di interagire con le funzioni ed i contatti preferiti senza nemmeno accedere al dispositivo. Un terminale che si adatta perfettamente alle caratteristiche fisiologiche dell’utilizzatore consentendo un suo utilizzo anche in condizioni che metterebbero a repentaglio l’integrità di un qualsiasi altro dispositivo. Potrai, infatti, scattare delle foto o effettuare delle chiamate anche mentre fai una nuotata in piscina senza alcuna preoccupazione grazie all’isolamento da fluidi ed agenti esterni (assente sui precedenti Galaxy S6) garantito dalla certificazione internazionale di protezione adottata con i nuovi modelli. Una serie di contromisure di sicurezza che rendono detti dispositivi a prova d’acqua entro i limiti stabiliti dal produttore.

Un’ulteriore peculiarità che pone il device al di sopra dei rispettivi fratelli maggiori è la presenza di uno slot esterno per microSD utile all’ampliamento della capacità di memoria di massa che può raggiungere ora i 200GB. Non dovrai più preoccuparti di trasferire i tuoi video e le tue foto in alta definizione su supporti esterni. Inoltre, abbiamo recentemente scoperto della possibilità di operare l’inserimento a caldo della SIM senza ricorrere ad un riavvio. Tutte funzioni che nel loro complesso pongono il device in una posizione privilegiata rispetto alla concorrenza senza contare che Samsung, in questo periodo, sta puntando molto sul miglioramento continuo dell’esperienza utente in relazione alle nuove ammiraglie.

Sul piano software la nuova Touchwiz è davvero snella e scattante – grazie alla rimozione di numerosi bloatware inutili – e si avvale dei nuovi miglioramenti introdotti da Android 6.0 Marshamallow in termini di gestione energetica migliorata, gestione dei permessi alle applicazioni e funzioni di protezione e crittografia di sistema.

Samsung Galaxy S7 Edge

Un device che ci ha emozionato sin dal primo momento grazie alle nuove implementazioni ed alla potenza elaborativa dell’Exynos 8890 (Snapdragon 820 per il mercato statunitense) supportato da ben 4GB RAM che coniugano prestazioni eccellenti a consumi ridotti. Sul piano multimediale è interessante notare l’utilizzo di un sensore fotografico dai pixel più grandi che si compensano attraverso l’introduzione della nuova tecnologia DualPixel, in grado d offrire scatti sempre perfetti anche in condizioni di scarsissima luminosità (video confronto Galaxy S7 – iPhone 6S). Senza alcun’ombra di dubbio il miglior device che Samsung abbia mai prodotto, sia sotto il profilo dell’ingegnerizzazione tecnico-estetica che delle funzioni proprie che contraddistinguono il nuovo Galaxy S7 dual-Edge. Ovviamente ne sapremo di più nei giorni a venire, in vista della sua uscita ufficiale che fornisca maggiori informazioni sul lungo periodo.

Vi invitiamo dunque a salvare questa pagina nei preferiti ed a consultarla per ulteriori aggiornamenti, benchmark e revisioni. Intanto, invita i tuoi amici a condividere il post attraverso i social network.