Galaxy S7 e S7 Edge, quanto resistono davvero sott’acqua?

Samsung Galaxy S7 Flat e Galaxy S7 Edge sono i migliori terminali Samsung di sempre e stanno riscuotendo il meritato successo in tutto il mondo dove, in queste ore, impazza la folle corsa all’acquisto dei nuovi device. Ma cosa avranno di speciale i nuovi dispositivi rispetto alla concorrenza? Sarà forse per la caratteristiche uniche della versione dual-Edge o magari per la nuova funzione WiFi – Sharing che il pubblico si sta orientando all’acquisto dei nuovi top? Innegabile riconoscere le straordinarie capacità di cui i device hanno dato prova in una nuova esilarante video-avventura. Scopriamola.

Galaxy S7 prova estrema di immersione resistenza acqua

Un laboratorio specializzato nei testing di rottura/stress dei dispositivi elettronici portatili ha messo in luce le straordinarie doti di resistenza delle nuove punte di diamante sudcoreane, con un video che esplica chiaramente la netta superiorità di Samsung nella realizzazione dei propri prodotti.

I rigorosi test di impermeabilità e rottura condotti da SquareTrade Labs hanno confermato un pò quelle che sono le condizioni stabilite dalla casa madre in relazione alle tempistiche di esposizione ed alle profondità operative in immersione, massimo 1,5mt per un periodo di tempo non superiore a 30 minuti.

Un dato fortemente sottostimato, direte voi. Nient’affatto. Sono bastati, infatti, appena pochi secondi oltre il tempo limite per ridurre il nuovo Galaxy S7 in uno schiumino da cucina grondante acqua da tutte le parti. Dopo mezz’ora di immersione le condizioni dei device erano comunque ancora intatte tranne che per l’altoparlante, risultato irrimediabilmente distorto. Galaxy S7 test immersione

Galaxy S7 la prova di resistenza alla caduta

Nella prova di resistenza i due device sono andati decisamente peggio delle controparti antagoniste di mercato Apple iPhone 6S e iPhone 6S Plus che, contrariamente alle aspettative, hanno realizzato un ottimo punteggio al testi di bendgate grazie al loro aluminium-body structure system che conferisce straordinarie doti di malleabilità se sottoposto a torsioni.

Gli S7 non sono riusciti a garantire nemmeno lontanamente il medesimo risultato ed anzi, la versione S7 Edge, ha segnato un punteggio basso al test di caduta angolare. Anche la versione piatta della linea non ha saputo positivamente impressionare i tester che hanno riscontrato un’immediata rottura del display in caduta verticale. Un test che ha rivelato, per Samsung Galaxy S7, un punteggio sotto la media.

La buona notizia è che potete sempre friggere il vostro nuovo telefono insieme alle patatine. La cattiva è, invece, che dovrete prestare maggiore attenzione visto che i nuovi device sono molto più fragili dei rispettivi fratelli maggiori Samsung Galaxy S6. Fateci sapere la vostra e non dimenticate di girare il post sui vostri social network. VIA