Galaxy Tab S non riceverà l’aggiornamento ad Android Marshmallow

Nonostante alcune indiscrezioni emerse nelle scorse settimane, arrivano brutte notizie per gli attuali possessori del tablet Samsung Galaxy Tab S, disponibile da circa due anni sul mercato in due varianti (8.4 e 10.5 pollici). Samsung ha, infatti, confermato, tramite la sua divisione olandese, che il tablet non riceverà ulteriori aggiornamenti software e che, quindi, gli utenti che ancora hanno a disposizione il dispositivo non potranno andare oltre l’attuale versione del sistema operativo installata ovvero Android Lollipop 5.0.1 personalizzato da una versione oramai obsoleta dell’interfaccia utente Touch Wiz di Samsung.

Nelle scorse settimane, alcuni rumors sostenevano che le due varianti del Galaxy Tab S avrebbero ricevuto entro la fine del 2016 un aggiornamento software con l’arrivo di Android Marshmallow. Queste indiscrezioni, dopo le ultime dichiarazioni ufficiali di Samsung, si sono però rivelate del tutto infondate. Ricordiamo, in ogni caso, che il tablet della casa coreana aveva fatto il suo debutto sul mercato internazionale con Android 4.4.2 KitKat e in un secondo momento aveva ricevuto l’update a Lollipop. Per il tablet di Samsung, a meno di improbabili cambi di programma nelle prossime settimane, non ci sarà, quindi, un secondo aggiornamento software.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab S3: nuove conferme, dettagli anche sulle specifiche

La casa coreana, nel corso delle prossime settimane (probabilmente già a settembre durante l’IFA 2016) dovrebbe presentare la terza generazione dei suoi tablet top di gamma, i nuovi Galaxy Tab S3 da 8 e 9,7 pollici con display dotati di un ratio di 4:3. I due nuovi tablet dovrebbero basarsi sul SoC Qualcomm Snapdragon 652, un Octa-Core di fascia medio-alta. Il sistema operativo installato sui nuovi Tab S3 sarà Android Marshmallow con un futuro aggiornamento, già garantito, ad Android 7.0 Nougat che, seguendo lo stesso schema dei Galaxy Tab S di prima generazione, dovrebbe rappresentare il solo major update per i nuovi tablet. Maggiori dettagli emergeranno in ogni caso nei prossimi giorni.