Gear S2: Samsung avvia la fase di beta test app su sistemi iOS

Samsung Electronics si era detta disposta all’introduzione del nuovo programma di beta testing delle funzioni legate al Gear S2 ad inizio Gennaio 2016 per iOS. Il tempo ha però smentito quanto inizialmente promesso dalla sudcoreana che, a mesi di distanza, ha finalmente preso una posizione in merito al nuovo processo di compatibilità da garantirsi nei confronti dei dispositivi basati su sistemi operativi iOS, e quindi con gli iPhone.

Samsung Gear S2 è il primo smartwatch dal design circolare ad essere stato apprezzato dal pubblico, al punto da richiede l’implementazione delle sue funzioni applicative anche nei confronti della piattaforma iOS. Il supporto, seppur con un moderato ritardo, è finalmente giunto ad una svolta, considerando che il programma di testing ha preso il via a partire da queste ore, come peraltro indicato da SamsungNewsKorea.

Samsung Gear S2

Le funzioni di activity tracker ed il monitoring dello stato di forma fisica dell’utente, dunque, si renderanno presto disponibili al pubblico Apple in versione stabile. Nel frattempo, la società, ha quindi creato una pagina da destinare alla volontaria partecipazione al programma, e sui quali feedback rilasciati punterà al miglioramento delle funzionalità dell’applicazione di gestione Samsung Gear Manager iOS.

Samsung Gear S2 app sarà compatibile con iPhone

Il nuovo programma finirà il prossimo 19 Settembre 2016 e prevederà la presenza minima di una versione di sistema pari o superiore ad iOS 8.4 per le fasi di test ed un iPhone 5 o modello superiore. La partecipazione è rivolta al pubblico coreano, che potrà procedere poi alla registrazione dei dati. Verranno fornite poi la istruzioni necessarie per l’installazione e l’associazione del Gear S2 al nuovo ambiente applicativoSamsung Gear S2 update

LEGGI ANCHE: Come interfacciare Samsung Gear S2 ad iPhone

In attesa del rilascio della versione stabile previsto per Settembre 2016, e della fruttuosa conclusione del programma di testing, vi rimandiamo alle nostre pagine per ulteriori aggiornamenti su correzioni bug e miglioramenti che consentano di estendere le funzioni disponibili anche per iOS.