Samsung Gear S3: cosa cambia rispetto a Gear S2

Come noto, Samsung ha annunciato ufficialmente il suo nuovo SmartWatch Gear S3 lo scorso primo settembre. Il Tizen indossabile a forma circolare sarà disponibile in due versioni: Gear S3 Frontier e Gear S3 Classic. La differenza sostanziale tra i due modelli è che quest’ultimo ha una forma più elegante, adatta a chi ama gli orologi tradizionali da polso. Mentre il primo presenta un aspetto più robusto e sportivo. A parte l’aspetto estetico e qualche sfumatura, comunque, le due versioni sono pressoché identiche nelle funzioni. Quali sono invece le differenze tra il Gear S3 e il suo predecessore Gear S2? Un aspetto non di poco conto, per chi magari possiede già il secondo e vuole capire se vale la pena comprare la nuova versione. E per chi era scettico sull’S2 e ora sta facendo un pensierino sull’S3. Vediamolo dunque di seguito.

Gear S3 VS Gear S2: dimensioni e materiali

Partiamo dalle dimensioni: Gear S2 Classic misura 39,9 x 43,6 x 11.4 mm (1,57 x 1,71 x 0,45 pollici), mentre l’ingranaggio S2 misura 42.3 x 49.8 x 11.4 mm (1,67 x 1,96 x 0,45 pollici). Gear S3, invece, in entrambe le versioni Classic e Frontier 49 x 46 x 12.9 mm (1,93 x 1,81 x 0,51 pollici). Dunque la nuova versione è più grande. Stesso discorso per il peso: Gear S3 Classic pesa 57 g (2,01 once) mentre Gear S3 Frontier pesa 62 g (2,19 once). S2 pesa 47 g (1,66 once) e S2 Classic pesa 42 g (1,48 once). Quanto ai materiali, entrambi sono realizzati in acciaio inox, ma cambia lo schermo: Gear S2 è stato realizzato con Gorilla Glass 3, mentre il suo successore con Gorilla Glass SR, che si suppone essere più resistenti ai danni.

gear s3

Gear S3 VS Gear S2: display, lunetta girevole e batteria

Quanto al display, se Gear S2 ha uno schermo AMOLED da 1,2 pollici con una risoluzione di 360 x 360 pixel e 302 ppi, il suo successore ha uno schermo AMOLED 1,3 pollici leggermente più grande con risoluzione di 360 x 360 pixel e 278 ppi. Entrambi gli indossabili presentano un display AOD, ma i clienti potranno notare alcuni cambiamenti nella funzione. L’impostazione AOD di Gear S2 rimuove il colore e crea anche una versione in grigio del display. Invece, l’AOD del suo successore riduce la luminosità, ma mantiene i colori sul display. Quanto alla lunetta girevole, possiamo dire che è sostanzialmente uguale, essendo quella della vecchia versione già molto innovativa. La batteria, invece, nell’S3 è di 380 mAh e secondo Samsung offre fino a quattro giorni di utilizzo. Il suo predecessore aveva una piccola batteria 250 mAh, che offre dai due ai tre giorni di utilizzo.

Gear S3 VS Gear S2: software, connettività e Heart Rate Monitor

Quanto al software, non vi sono differenze tra l’S2 e il Gear S3. entrambi montano il sistema operativo Tizen di Samsung, compatibile con Android, aspettando altresì che entrambi possano addirittura disporre del sistema operativo esclusivo di Apple: iOS. Passiamo alla connettività: anche qui non cambia niente. Troviamo sempre il GPS e il 3G. Sebbene nel Gear S3 Classic manchino i dati stand-alone. S3 Frontier viene fornito con built-in 3G / connettività LTE, che consentirà agli utenti di effettuare e ricevere telefonate. Infine, per gli amanti del fitness, anche Gear S3 dispone di Heart Rate Monitor.

Leggi anche: Samsung Gear S3: parla Arik Levy, ideatore dell’ultima collezione

Gear S3 VS Gear S2: il prezzo

Veniamo infine all’aspetto economico. Gear S2 e Gear S2 Classic sono forniti entrambi a un prezzo rispettivo di 300 e 350 dollari. I prezzi dell’S3 non sono ancora stati ufficializzati per le due versioni del Gear S3. In genere Samsung non si discosta dai modelli precedenti quando ne immette sul mercato di nuovi, ma va da sé che la versione Frontier costerà di più rispetto a quella Classic. Quanto all’uscita, seguendo sempre quanto fatto dal colosso coreano per il suo indossabile lo scorso anno, essendo stato annunciato a settembre, dovrebbe uscire a ottobre.