Gionee Elife S8 ha un display da record: oltre 630 PPI

Gionee Elife S8 è stato recentemente individuato nel database del famoso benchmark GfxBench: con i primi dati sembra che sia attualmente lo smartphone con display dal più alto PPI in assoluto.

Un nuovo smartphone della società cinese Gionee è comparso nel database del Benchmark per dispositivi mobile GfxBench; grazie a quest’ultimo sappiamo così quali sono le sue principali caratteristiche hardware, tra le quali ce ne starebbe una che rappresenterebbe un nuovo record nel settore.

Il modello cinese ha il nome in codice aziendale GN-9008 e potrebbe essere il successore dell’attuale Gionee Elife S7, e gioco forza potrebbe chiamarsi S8 dato che i codici interni aziendali tra i due modelli sono molto simili.

Gionee Elife S8, sempre se si chiamerà così, otterrebbe un nuovo record nel panorama dei dispositivi mobili; sarebbe infatti attualmente lo smartphone che possiede il display con la più elevata densità disponibile, dato che raggiungerebbe un PPI pari a 639.

Questo sarebbe dovuto al fatto che Gionee Elife S8 utilizzerebbe un display da 4,6 pollici di diagonale con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel; il display più piccolo rispetto a quelli utilizzati dalla concorrenza (per esempio il Galaxy S6 pur avendo un display con stessa risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel ha un pannello da 5,1 pollici di diagonale, che quindi fanno diminuire la densità per pixel a 577 PPI) permette di ottenere questo nuovo record pur non utilizzando una risoluzione nativa più alta rispetto ad altri prodotti già visti.

Il resto del comparto hardware è sicuramente di ottimo livello, dato che su Gionee Elife S8 troviamo un chipset octa-core Mediatek MT6795 funzionante alla frequenza massima di 1,9 Ghz abbinato ad una GPU PowerVR Rouge G6200 e a 3GB di memoria ram.

Al suo interno troviamo anche una rom da 32GB, di cui circa 26 dovrebbero essere disponibili per l’utente e un comparto multimediale di alto profilo sia per la fotocamera anteriore che per quella posteriore.

Il nuovo smartphone cinese utilizzerebbe infatti una fotocamera posteriore da 23-24 megapixel con autofocus e flash led, che sarebbe capace di scattare foto alla risoluzione massima di 5696 x 4272 pixel e di registrare video in formato Ultra HD 3840 x 2160 pixel ad una frequenza massima di 30 FPS; la fotocamera anteriore ha invece un sensore da ben 8 megapixel che permetterebbe all’utente di scattare foto selfie di qualità alla risoluzione massima di 3264 x 2176 pixel e addirittura di registrare video in Ultra HD.

A livello di software previsto fin da subito l’utilizzo della versione Android 5.0 Lollipop, anche se non è detto che al momento del suo debutto ufficiale possa montare una versione leggermente più recente.

Sulla carta Gionee Elife S8 dovrebbe continuare a riprendere il design sottile del suo predecessore, Elife S7 che vi ricordiamo ha uno spessore contenuto in appena 5,5 mm; ovviamente dato che questi dati non sono stati ancora certificati o annunciati dalla società cinese devono essere considerati con le dovute distanze.

Fonte: Notizia