Google e LG costruiscono uno smart watch comandato a gesti

Molte interessanti novità sono state presentate questa settimana in occasione del Google I/O 2016 e tra queste troviamo il Project Soli. Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di un piccolo radar capace di rilevare i piccoli movimenti della nostra mano e premetterebbe di rivoluzionare il nostro modo d’interagire con i dispositivi indossabili e non.

Soli è costruito dalla divisione Google ATAP, ovvero gli stessi sviluppatori del Project ARA. L’apparizione di questo piccolo radar non è recentissima e un anno fa vi è stato il debutto internazionale, sempre in occasione dell’I/O. Tuttavia, il team di 60 sviluppatori ha lavorato davvero sodo e allo stato attuale si parla già di smart watch e altoparlanti con Soli integrato.

Google ed LG hanno costruito uno smart watch comandato a gesti grazie alla tecnologia Soli

Non è la prima volta che questi due grandi marchi lavorano insieme, infatti Big G si è affidata più volte al noto marchio coreano per la costruzione sia di smartphone che di dispositivi indossabili.

soli smartwatch

Secondo alcune indiscrezioni, LG e Google hanno di nuovo lavorato insieme al fine di includere la tecnologia Soli all’interno dello smart-watch LG watch Urban. Secondo i rumor, il risultato sarebbe davvero sorprendente. Ad esempio muovendo la mano avanti ed indietro si può scorrere tra i messaggi e con uno schiocco delle dita è possibile selezionare il messaggio da leggere. Inoltre, sembrerebbe  si possa comandare lo smart-watch con le dita sino ad una distanza pari a circa 15 metri.

Un Google progetto Soli SmartWatch in azione.

 

Tuttavia il gruppo ATAP sembra che non sia concentrata solo sui dispositivi indossabili, ma anche su gli altoparlanti. infatti, vi è stata una collaborazione anche con Harman per la produzione di un altoparlante JBL che utilizza gli stessi algoritmi di Soli.

Purtroppo Google non ha condiviso le date di uscita di questi nuovi prodotti e ad oggi è impossibile prevedere se e quando questi dispositivi saranno disponibili alla commercializzazione. Ciò che è certo è l’incredibile capacità di Google di stupirci.

E voi cosa ne pensate di questo progetto?, vi piacerebbe veder Soli implementato su qualche altra tipologia di dispositivo? fatecelo sapere qui sotto attraverso i vostri commenti e per chi fosse interessato all’argomento ecco un video rilasciata da Google ATAP dove vengono mostrate tutte le capacità di Project Soli: