Google Pixel e Pixel XL: prezzo, uscita e caratteristiche

Durante un evento ad hoc tenutosi ieri sera a San Francisco, Google ha presentato due smartphone: Pixel e Pixel XL. Molto più di due semplici device per il colosso di Mountain View, tanto è vero che li ha presentati come “nuova era”. Una nuova era – evidentemente nell’idea di Google – rispetto ai vecchi Nexus, terminali firmati Google prodotti, a partire dal 2010, da società di terze parti come Samsung, HTC o Huawei, e quindi solo in parte veramente provenienti dalla fucine di bigG.

Un vero e proprio cambio di mentalità e di passo dunque rispetto al passato, con una leggera strizzatina ad Apple e il suo popolare “ecosistema chiuso”. Con Google Pixel e Google Pixel XL, che sono dispositivi totalmente made in Google (o meglio, quasi totalmente: sono infatti assemblati da HTC) , il colosso di Mountain View personalizza i suoi device differenziandoli rispetto alla concorrenza, dando maggior definizione e identità al suo marchio sia livello software che hardware.

Specifiche tecniche

Google Pixel e Pixel XL sono quindi due smartphone di fascia alta con rispettivamente schermo da 5 pollici con risoluzione full HD e 5.5 pollici con risoluzione Quad HD. Sul fronte hardware gli smartphone sono praticamente uguali, ad eccezioni dello schermo e della batteria, che è da 2.770 mAh per Pixel e 3.450 mAh per Pixel XL. Batterie che promettono – a detta di Google – fino a 7 ore di autonomia con 15 minuti di ricarica rapida.

Google Pixel

Sotto la scocca i due device nascondono un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 821 con GPU Adreno 530, 4GB di RAM, 32 o 128 GB di memoria interna non espandibile, fotocamera posteriore da 12 megapixel con sensore Sony IMX378, apertura f/2.0, doppio flash LED e messa a fuoco laser e stabilizzatore ottico, fotocamera frontale da 8 megapixel. Presente anche un lettore di impronte digitali e connettore di ricarica USB-Type C per ricarica rapida.

Software

Ovviamente il sistema operativo al lancio sarà Android 7.1 Nougat, con diverse esclusive software, come l’assistente virtuale Google Assistant, che agirà come guida su molte funzioni del terminale, ma anche Smart Backup, tecnologia che cancella in automatico le foto vecchie quando la memoria sta per finire e l’interfaccia Pixel Launcher, con icone tonde e widget del calendario rivisto.

Prezzo e data d’uscita

Google Pixel e Pixel XL sbarcheranno probabilmente sugli scaffali dei negozi solamente nel 2017 e non alla fine di quest’anno.

Per quanto concerne il prezzo, negli Stati Uniti Google Pixel parte da 649 dollari e arriva fino a 869 dollari, mentre in Germania il nuovo smartphone ha un prezzo di 759 euro nella versione da 32 GB e 869 euro per Pixel da 128 GB. Ancora non si hanno informazioni sui prezzi del fratello maggiore Google Pixel XL.

LEGGI ANCHE
Google Pixel XL vs Samsung Galaxy S7 Edge: ecco chi vince
Google Pixel XL, il design mostrato in un video a 360 gradi