Google sta eliminando le applicazioni Chrome su Mac, Windows e Linux

Tre anni dopo l’introduzione di applicazioni speciali che vengono eseguite all’interno del browser Chrome, Google ha annunciato venerdì scorso che presto comincerà la loro rimozione da Windows, Mac e Linux, rimozione che si completerà entro l’inizio del 2018. Google ha introdotto queste applicazioni nel 2013 come un modo per offrire nuove funzioni che non erano altrimenti disponibili sul web. Le applicazioni browser Chrome hanno anche dato agli sviluppatori un modo per scrivere un app che avrebbero eseguito attraverso Windows, Mac, Linux e Chrome OS.

Le applicazioni sono di due tipi: Hosted Apps, che sono applicazioni web essenzialmente installabili, e le applicazioni confezionate, che sono più vicine ad una applicazione tradizionale come quelle che si potrebbe trovare in iOS App Store o Google Play Store. La fase-out offre agli sviluppatori circa un anno e mezzo per capire come migrare le loro applicazioni dal browser Chrome. Per le applicazioni in hosting, non ci dovrebbero essere grossi problemi, dal momento che le loro funzioni risiedono principalmente sul web. Gli utenti saranno in grado di continuare ad usare le web app dopo la transizione, ma da quel momento solo attraverso il web. 

Per le applicazioni confezionate, gli sviluppatori dovranno costruire qualcosa di nuovo. Google consiglia un quartetto di alternative : applicazioni web, estensioni, pagine web di estensione-enhanced e applicazioni native. Per ultimo,  è stato suggerito agli sviluppatori di trarre vantaggio da tecnologie come Electron o NW.js, per creare applicazioni che girano su sistemi operativi desktop. Il ragionamento che sta dietro la decisione di Google è abbastanza chiaro: nel corso degli ultimi anni, le tecnologie web hanno avanzato al punto che molte delle caratteristiche app Chrome sono disponibili sui siti web. Nel frattempo, solo circa l’1 per cento degli utenti su Windows, Mac e Linux utilizza  le Chrome Apps.

Google Chrome
Google Chrome

La chiusura sarà graduale. A partire entro la fine dell’anno, le nuove applicazioni Chrome saranno disponibili solo su Chrome OS, mentre le applicazioni esistenti saranno disponibili su tutte le piattaforme. Poi, nella seconda metà del 2017, il Chrome Web Store non verrà più visualizzati per gli utenti sulle piattaforme interessate. Infine, le applicazioni Chrome cesseranno di funzionare su Windows, Mac e Linux nei primi mesi del 2018. La graduale eliminazione delle applicazioni Chrome potrebbe causare agli sviluppatori la perdita di interesse per il loro sviluppo su Chrome OS. Ma pochi mesi fa, Google ha annunciato che i computer Chrome OS sarà anche in grado di eseguire applicazioni Android.