Google Street View: disponibile la vista del fondo degli oceani

Grazie ad un ambizioso progetto, Google è riuscita a mappare in 3D molte località oceaniche del pianeta e ad inserirle in Google Street View

Qualche tempo fa, quando avevamo voglia di visitare una determinata città, non potevamo fare altro che prendere un mezzo e trascorrerci qualche giorno. Con l’avvento del colosso Google però e del suo servizio Google Street View, tutto ciò è solo il passato o meglio, per visitare di presenza un luogo la procedura non è cambiata ma adesso lo si può visitare anche stando seduti comodi sulla propria sedia ed usufruendo del servizio di Google. Grazie alla mappatura 3D di praticamente ogni città del globo, Google offre alla propria clientela la possibilità di intraprendere un viaggio virtuale nelle più belle città mondiali, di andare a visitare i luoghi più belli del pianeta e, a dispetto del nome Google Street View, di vedere con i nostri occhi gli oceani più belli della Terra. Eh si, avete letto bene: gli oceani.

Grazie infatti alla collaborazione con XL Catlin Seaview Survey, NOAA’s Office of National Marine Sanctuaries e Chagos Conservation Trust ed in occasione della prossima giornata mondiale degli oceani, che si terrà il prossimo 8 Giugno (il fatto che capiti proprio la stessa data del WWDC di Apple è una pura coincidenza), il colosso di Mountain View è riuscito a mappare in 3D 40 delle località marine più belli al mondo: dalle isole Samoa alle Bahamas, dalla Grande Barriera Corallina e Bali, i viaggi virtuali che ci propone Google diventano ogni giorno più belli.

Humpback-Whales-Cook-Islands-hyperlapse

Durante il processo di mappatura degli oceani, Google ha contribuito anche a dare una testimonianza del decadimento di alcune località marine, come per esempio della Grande Barriera Corallina che, nel giro di 3 anni, è cambiata profondamente per via del riscaldamento delle acque derivato dall’effetto serra e dall’inquinamento in generale.

Prima di lasciarvi ai link delle principali attrazioni marine, vi mostriamo il video promozionale pubblicato dalla stessa Google per pubblicizzare la nuova attrattiva in Google Street View.

 

Oltre a perseguire i propri scopi però, Google è molto vicina alla sostenibilità ambientale e perciò, grazie ad un altro video promozionale, ci tiene a sensibilizzare il pubblico verso una pesca sostenibile insieme al Global Fishing Watch, programma di tracciamento delle imbarcazioni nelle zone protette:

 

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che il servizio oggetto della nostra attenzione odierna è disponibile anche per visitare montagne, foreste e parchi nazionali di tutto il mondo.

fonte