Google Wi-Fi, il router intelligente per la casa

Con la sua linea di nuovi prodotti Google, dagli smartphone Pixel allo speaker Home, sta creando un piccolo ecosistema orientato verso la domotica, la casa intelligente. Ma per rendere i suoi prodotti più efficiente all’interno dell’ambiente domestico è necessaria una connessione ad internet veloce e stabile. Per questo motivo Google ha pensato di lanciare un prodotto ad hoc, un router intelligente che porta il segnale wireless per tutta la casa senza problemi.

Una connessione Wi-Fi per tutta la casa

La maggior parte delle famiglie dispone in casa di un router wi-fi e quindi capita spesso che in certi punti dell’abitazioni vi siano aree cieche dove la connessione sia lente o addirittura assente. Con il suo router Wi-Fi Google vuole invece lanciare il messaggio che servono più dispositivi per poter godere di una copertura stabile ed efficiente.

Il dispositivo Google Wi-Fi è infatti stato studiato per funzionare insieme ad altri “gemelli”, in modo da coprire in maniera omogenea tutta la superficie della casa, evitando possibili zone morte.

Google Wi-Fi funziona quindi in maniera modulare. Se un utente volesse espandere la copertura di rete, deve semplicemente aggiungere una seconda unità per ampliare il raggio del segnale. Sul fronte hardware il router di bigG dispone di una connessione dual band 2,4 GHZ – 5GHz, supporta gli standard IEEE 802.11a/b/g/n/ac, mentre chi volesse collegarsi al dispositivo via cavo potrà sfruttare le due porte Ethernet.

Siamo di fronte ad un router definito intelligente. Questo perché Google Wi-Fi sfrutta una tecnologia, chiamata Mesh WiFi in grado di creare una sorta di percorso di rete all’interno del quale sceglie autonomamente la “strada” più veloce per trasmettere i dati. Un device a prova di novizio, visto che a ciò si aggiunge Network Assist, un sistema che evita all’utente l’impiccio di configurare manualmente la rete impostando tutti i parametri correttamente in base alla situazione.

Google Wi-Fi sarà preordinabile negli Stati Uniti d’America da novembre al prezzo di 129 dollari nella versione a pezzo singolo e 299 dollari nel pacchetto con tre unità. Ancora non si hanno notizie ufficiali sul suo arrivo nel mercato europeo.

LEGGI ANCHE
Google Home vs Amazon Echo, caratteristiche a confronto