Guardare troppa televisione da giovani fa male alla salute

Un recente studio effettuato da un team di ricercatori degli Stati Uniti ha messo in risalto che guardare per oltre tre ore la televisione da giovani può essere causa di gravi problematiche alle proprie performance cognitive.

Vedere troppa TV è dannoso

Jama Psychiatry ha pubblicato i risultati di uno studio che evidenziano che trascorrere troppo tempo a vedere la televisione quando si ha un’età compresa tra i venti ed i trent’anni, potrebbe rallentare le capacità cognitive dopo i cinquant’anni.

 Guardare troppa televisione da giovani fa male alla salute
L’indagine ha messo in risalto che oggi purtroppo molti giovani passano troppo tempo libero davanti alla televisione, guardando, ad esempio, gli eventi sportivi seduti comodamente al divano, invece di passare qualche ora di svago al di fuori delle quattro mura domestiche.

Uno studio che ha riguardato un periodo lungo ben 25 anni e che ha preso come riferimento lo stile di vita e le abilità cognitive di 3247 persone che all’inizio della ricerca avevano una età compresa tra i diciotto e i trent’anni.

Periodicamente i soggetti erano sottoposti a una serie di esercizi intellettivi in grado di valutare la velocità di elaborazione delle informazioni, la memoria verbale e il livello di esecuzione di tali esercizi.

Indagine risultati finali

Lo studio americano pubblicato sulla rivista Jama Psychiatry, condotto da Tina Hoang dell’Istituto della California del Nord per la ricerca e l’istruzione e Kristine Yaffe dell’Università di San Francisco, ha diffuso i risultati finali.

Conclusa la lunga fase di studio, i ricercatori hanno scoperto che le persone risultate maggiormente tv-dipendenti nel corso dei 25 anni dell’indagine (353 su 3.247, ovvero il 10,9 per cento), hanno registrato performance cognitive piuttosto scarse nei test.

Scadenti risultati anche per chi ha praticato poca attività fisica nei 25 anni in esame (esattamente 528 su 3.247 partecipanti), evidenziando prestazioni piuttosto carenti in una delle prove mentali.

I peggiori in assoluto sono stati, naturalmente, proprio i soggetti amanti del telecomando e nel contempo dello scarso movimento, ovvero il 3,3 per cento dei partecipanti.

I ricercatori hanno pertanto dichiarato alla conclusione della indagine: “Abbiamo scoperto che bassi livelli di esercizio e alte dosi di fruizione televisiva da giovani sono associati a performance cognitive peggiori nella mezza età”.

Guardare dunque troppa tv da giovani può essere una delle cause di scarsa prontezza mentale quanto si avranno 50 anni. Meglio dunque limitarsi “sin da piccoli” per non incorrere in problemi più seri “da grandi”.