FocusTECH.it

[how to] Come diventare Anonymous?

750px-Anonymous_Flag.svg

Come diventare un Anonymous?

Una panoramica sul fenomeno sociale più famoso degli ultimi mesi: Anonymous

 Come chiunque può diventare parte di Anonymous

[adsense]

Negli ultimi mesi si è molto sentito parlare della comunità Anonymous in tutto il mondo, nata come gruppo di hacktivists è diventato grazie soprattutto ai social network, Twitter e Facebook in particolare, un vero è proprio fenomeno sociale.

Ma chi sono gli Anonymous? Sostanzialmente sono utenti comuni, che decidono di aggregarsi a questa comunità virtuale al fine di compiere azioni concrete di protesta contro istituzioni, multinazionali o enti che ritengono possano minacciare le libertà acquisite. Sebbene spesso demonizzati dai mass media antichi tradizionali, dietro questi loschi figuri si nascondono generalmente trentenni, ventenni e persino ragazzini di scuole medie affascinati dal fenomeno e soprattutto dal poter contribuire in maniera semplice.

Ma come vengono organizzate le azioni di protesta e soprattutto come si può partecipare? (Tutto quello che diremo di seguito è naturalmente a solo scopo educativo e informativo, focustech declina ogni responsabilità sull’utilizzo da parte dei lettori di tali informazioni)

La risposta è semplice, gli attacchi vengono generalmente anticipati  e fissati sui canali ufficiali presenti su Twitter e Facebook, una sorta di chiamata alle armi se così possiamo dire, tramite la quale viene fatto conoscere a tutti gli utenti un obiettivo (generalmente un sito web da far cadere), una data e un’ora. L’attacco che viene sferrato è uno dei più semplici quanto efficaci mai esistiti, si tratta di attacchi in gergo chiamati DDoS (Distribuited Denial of Service), l’idea alla base di questi attacchi è che se un sito web riceve contemporaneamente un numero di richieste molto elevato rispetto al normale traffico, esso “cade”, ovvero risulta non raggiungibile in quanto non riesce a servire tutte quelle richieste contemporaneamente. Gli Anonymous accordandosi sul sito e sull’orario riescono spesso a raggiungere il loro scopo.

A tal fine ogni utente utilizza un leggero software scaricabile gratuitamente quì, denominato LOIC:

L’utilizzo di questo software è piuttosto semplice ed intuitivo; una volta avviato il programma basta inserire l’indirizzo del sito web nell’apposito campo URL o in alternativa l’indirizzo IP dello stesso, e cliccare sul pulsante LOCK ON. A questo punto non resta che aspettare l’orario prestabilito, e una volta pronti cliccare sul pulsante “IMMA CHARGIN MAH LAZER” il quale farà partire un eleveto numero di richieste verso il sito web indicato, imitando il normale comportamento di centinaia se non migliaia di pc che accedono a quel sito. Questa operazione se fatta poi contemporaneamente da migliaia di persone in tutto il mondo può dare i risultati auspicati.

Da quanto detto si capisce come questa comunità sia riuscita a far parlare molto di se, e il motivo evidentemente è che non serve essere super-esperti di informatica per poter partecipare al fenomeno sociale, ma basta invece un semplice programmino ed un paio di click sui pulsanti giusti.

A mio parere perciò sentiremo parlare sempre di più di azioni simili, magari in futuro avranno un altro nome e non saranno più Anonymous, ma la rivoluzione sociale sembra essere iniziata.

[adsensetwo]

18 Comments

  1. Riko Vita

    3 mar 2012 @ 0:14 at 00:14

    Contiene virus il programma (trojan di 2 generazione) se vuoi mettere un link potabile ti consiglio di cambiarlo

    • Crunch

      9 mar 2012 @ 0:00 at 00:00

      Molto probabilmente dipende dall’antivirus che utilizzi. Analizzato con Avast non riporta alcun tipo di minaccia. Inoltre credo che il link postato (proveniente da SourceForge) sia tra i più sicuri presenti in rete attualmente. Curiosità: con cosa l’hai analizzato?

  2. daniele Amoroso

    8 mar 2012 @ 23:09 at 23:09

    posso sapere perche nn mi apre loic

    • Crunch

      9 mar 2012 @ 0:04 at 00:04

      In che senso? Estratto il .exe? Prova a cliccare con tasto destro e ad eseguire come amministratore ;)

  3. Stich Amoroso

    9 mar 2012 @ 0:01 at 00:01

    io rispetto questi ragazzi e uomini

  4. Anonymousretro

    25 apr 2012 @ 18:26 at 18:26

    Io faccio parte degli anonymous

    • Pocholle Chistian

      9 mag 2012 @ 15:40 at 15:40

      vorrei diventare anonymus

    • Guest

      22 giu 2013 @ 13:22 at 13:22

      Ciao, anch’io vorrei diventare Anonymous

  5. Anonymous are one

    23 mag 2012 @ 14:42 at 14:42

    Allora per prima cosa un anonymous non lo si diventa solo dicendo voglio essere un’anonymous….Si diventa hackerando,dossando,DEFACCIANDO…Per prima cosa LOIC e’un DDos superfluo e per lo piu’ e’ piu’ potento HOIC ed e’ mille volte meglio….Gli anonymous dossano specialmente con il cmd in cui tutti i computer cel’hanno. Io ad esempio sono diventato perche’ con altri anonymous ho dossato il sito dell’FBI. We Are Anonymous We Are a legion

    • Crunch

      23 mag 2012 @ 23:39 at 23:39

      “Gli anonymous dossano specialmente con il cmd in cui tutti i computer cel’hanno.” ma come parli???? hahahhaha ma studia prima di dire cavolate caro il mio cmd hahahaha

    • c17o

      22 giu 2013 @ 13:31 at 13:31

      vorrei diventare anch’ io Anonymous

  6. Piccigalla

    13 giu 2012 @ 22:39 at 22:39

    sentite ma sparatevi tutti nel culo!!!….. chi cazzo sono i veri anonymous per attaccare la cha??? voi che pensate che un comune mortale da solo non possa farlo?? perché credete i delinquenti dei?????? andate a studiare se vi piace tanto l’informatica.. Quello che serve è programmare a fin di bene la si che puoi essere stimato ma non serve fare il cracker per attirare le persone…. Distruggere il sito della Cia ma vi rendete conto di quel che cazzo fate????? e poi tranquilli che piano piano li beccano tutti uno per uno e se veramente sono qualcosa allora lavoreranno per fare del bene tipo nella Nasa o in altri posti…

    • Crunch

      14 giu 2012 @ 8:48 at 08:48

      impara a scrivere in italiano genio

  7. Piccigalla

    13 giu 2012 @ 22:41 at 22:41

    Ormai non so che leggere come diventare anonymous ahahahhahaha da quando è uscito questo nome tutti anonymous sono diventati ma lo capite che così facendo rompete i coglioni a chi cerca di beccarli sul serio???????

    • rosa

      13 giu 2014 @ 17:41 at 17:41

      il motivo per cui dovrebbero essere beccati?….ti sta bene cosi’ l’italia?…..

  8. Salvatore

    26 ott 2012 @ 10:57 at 10:57

    io credo che nessuno qui sia un vero anonymous.. un anonymous non direbbe mai ne di esserlo ne confesserebbe le sue minacce sul web!!

  9. Enea Nelly Belardinelli

    24 nov 2012 @ 22:37 at 22:37

    si ma una persona che volesse diventare un anonymous a chi si dovrebbe rivolgere….

  10. ???

    11 ott 2012 @ 20:53 at 20:53

    Sei proprio furbo a dirlo…

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>