, ,

HP X2 Pro: il convertibile rugged alternativo al Surface Pro

HP ha presentato il suo nuovo convertibile 2-in-14 top di gamma per il mercato dei deatachable del 2017. Eccolo in tutto il suo splendore.

Il Mobile World Congress 2017 si concluderà solo giorno 2 Marzo 2017 e già in queste prime fasi sono state davvero tante le proposte Hi-Tech portate avanti dai colossi della tecnologia moderna e tra questi anche HP che con i suoi nuovi convertibili 2-in-1 offrono una valida alternativa al Surface Pro, con un tocco rugged. Scopriamolo insieme.

Fondamentalmente un tablet componibile con tastiera dock quello proposto da HP in questo nuovo MWC 2017. Sistema di resistenza in standard militare certificato MIL-STD 810Gunità a stato solido removibile per lo storage, scanner integrato per le impronte digitali ed NFC opzionale lo rendono un prodotto particolarmente interessante nel contesto dei device detachable con kickstand.

Il form factory è davvero interessante e coniugale forme di un convertibile compatto con una dotazione accessoria di tutto rispetto. Procedendo dall’interno incontriamo i sistemi a microprocessore Intel con architettura Kaby Lake di ultima generazione, passando da configurazione che vanno dal più modesto m3-7Y30 fino al Core m7-7Y75 passando per due modelli di Core i5 sulla fascia alta. Inoltre abbiamo anche una variante targata Pentium 4410Y.HP X2 Pro 2-in-1

Il display è un’unità da 12 pollici avente fattore di risoluzione Full HD @1920×1080 pixel e RAM (non accessibile e non upgradabile) variabile tra i 4GB e gli 8GB. In tal senso occorre fare una scelta oculata secondo necessità di utilizzo non potendo commettere errori in fase di acquisto. Gli SSD per lo storage interno sono unità ad alta velocità SSD in form-factory M.2 e si va dai 128GB di base sino alle configurazioni da 512GB. Lato multimediale e procedendo verso l’esterno troviamo i moduli integrati per la fotocamera di sistema posteriore da 8 Megapixel ed anteriore da 5 Megapixel.

Per la connettività abbiamo invece un sistema di comunicazione WiFi in standard 802.11ac e la presenza delle connessioni wireless Bluetooth 4.2. Il modulo batteria è un capiente 41WHr che in tal senso assicura un’autonomia abbastanza soddisfacente per un totale di 11 ore in esercizio continuo in condizioni normali. A questa capacità si somma anche la possibilità di ottenere il 50% di ricarica in appena mezz’ora. HP X2 Pro convertibile 2-in-1 2017

Nelle zone più esterne di questo HP X2 Pro troviamo le varie interfacce di comunicazione, ovvero sia una USB Type-C di tipo reversibile e con funzioni di ricarica rapida, una USB 3.0 Tipo A, un lettore per schede microSD Card, un lettore di SmartCard, uno slot per l’inserimento di una SIM dati ed un jack per l’utilizzo di cuffie e microfono.

Unitamente ai nuovi sistemi HP ha presentato anche le nuove dotazioni accessorie da volersi per i case Rugged e Retail da rivolgersi all’attenzione delle specifiche fasce di utilizzatori. Il primo accessorio costa $49 mentre il secondo $249. In aggiunta si segnala anche la presenza della Elite USB-C Dock, che permette di connettere il dispositivo a monitor esterni offrendo contemporaneamente un’ulteriore espansione delle interfacce esterne di comunicazione, portando così il device molto vicino ad un ambiente di utilizzo desktop. Quest’ultimo add-in riporterà un costo di $149 e giungerà al mercato di distribuzione di massa a partire dal prossimo mese di Marzo 2017.

 

Il nuovo portatile giungerà al mercato USA fin da subito ad un prezzo di partenza di circa $950 nella sua versione base che raddoppia poi il listino nella fascia massima dei top di gamma per le configurazioni top-end. Che cosa ve ne pare di questo nuovo convertibile HP? A voi tutte le considerazioni del caso.

LEGGI ANCHE: HP: presentato un nuovo accessorio per Elite X3 al MWC 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…