HTC ONE M9, trovato un nuovo pericoloso bug

HTC ONE M9, l’ammiraglia degli smartphone HTC-made è soggetto ad un bug pericolosissimo che, se in mani sbagliate, si tradurrebbe in una serie minaccia alla privacy. Hanno bypassato la lockscreen protection.

HTC One M9

HTC ONE M9 BUG, nuova minaccia

Questo dell’HTC ONE M9 è un attacco alla sicurezza che certamente non può passare inosservato. Il sistema di protezione on-board di Android è stato violato consentendo l’accesso alle funzioni ed ai dati in esso contenuti.

Sembra ormai divenuta una notizia di rito quella inerente la continua mancanza di sicurezza informatica in merito ai nostri dati, hackerata costantemente con metodi tra i più disparati. Solo questa settimana si sono registrati numerosi attacchi informatici realizzati da hacker esperti, come nel caso di Vodafone, ma anche bug di sistema su Android ed iOS che non passano di certo inosservati nonostante siano in fase risolutiva.

Nel caso illustrato, il problema risiede nello sblocco del dispositivo tramite tracciamento di segno (pattern). Dalle rivelazioni di alcuni utenti che lamentano l’accaduto, pare sia possibile accedere al sistema al primo tentativo. Senza conoscere il codice di sblocco infatti è stato possibile (guarda il video in fondo alla pagina) in un solo passaggio ottenere l’accesso all’HTC ONE M9.

Il bug sfrutta un errore di programmazione secondo cui ottenere un accesso secondario al dispositivo semplicemente attivando o disattivando la connessione WiFI al dispositivo dal menù a tendina delle tile facilmente accessibile dalla schermata principale anche nel momento in cui il device è in blocco. Una volta che la connessione Wireless verrà disattivata il dispositivo sarà sbloccato. Provare per credere.

HTC ONE M9 è dunque testimone di una falla di non poco conto. Non sappiamo ancora se tale bug si manifesti in tutte le versioni Android del suddetto device ma potete osservare qui di seguito quanto sia stato facile garantirsi l’accesso al dispositivo.

Vi preghiamo di lasciare un commento nel caso in cui rilevaste tale difetto anche sul vostro device. Intanto consigliamo di cambiare metodo di immissione codice di sblocco per la sicurezza dei vostri dati.

Fonte: GSMArena