HTC One X9, nuove immagini e specifiche tecniche

Nel corso del primo trimestre del prossimo anno, HTC presenterà un nuovo phablet top di gamma, il nuovo HTC One X9, già certificato in Cina dall’ente TENAA. In queste ore, il device è nuovamente protagonista delle cronache dedicate al mondo tecnologico con una serie di prime immagini reali, che vi proponiamo di seguito, che ne svelano il design e nuove informazioni sulle specifiche tecniche.

Il nuovo HTC One X9 è un dispositivo decisamente interessante destinato a sostituire, come top di gamma (o quasi) di HTC, tutta la famiglia di dispositivi One M9 in attesa dell’arrivo del nuovo HTC One M10, già programmato per la prossima primavera.HTC One X9

Dal punto di vista hardware, il nuovo HTC One X9 potrà contare su di un display IPS da 5.5 pollici di diagonale caratterizzato da una risoluzione FullHD. Il device monterà, inoltre, il SoC MediaTek Helio X10 dotato di CPU Octa-Core con clock di 2.2 GHz. A completare il comparto tecnico del nuovo HTC One X9 troveremo 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage interno, espandibili tramite microSD, anche se non è da escludere la realizzazione di una versione con 3 GB di RAM e 32 GB di storage interno.HTC One X9 2 Il device, che si caratterizzerà per dimensioni pari a 153.2×75.9×7.99 mm, presenterà anche una fotocamera posteriore da 13 Megapixel ed una fotocamera anteriore da 5 Megapixel. La batteria, invece, sarà da 3.000 mAh. Il futuro HTC One X9 arriverà sul mercato con il sistema operativo Android Lollipop in versione 5.1.1 ma l’aggiornamento ad Android Marshmallow dovrebbe arrivare già nel corso della prossima primavera. Il device presenterà anche due altoparlanti stereo frontali che si integreranno, secondo le immagini, ottimamente con il resto della scocca.

Maggiori informazioni in merito al nuovo HTC One X9 emergeranno, senza alcun dubbio, già nel corso dei prossimi giorni. Il nuovo phablet di casa HTC potrebbe, infatti, debuttare in via ufficiale ad inizio gennaio, durante l’annuale edizione del CES di Las Vegas. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.
Fonte: GSMArena