Huawei Mate 8 con display QHD e scanner impronte digitali?

Secondo recenti rumors il prossimo phablet Huawei Mate 8 avrà un display con risoluzione QHD e potrebbe utilizzare lo scanner per le impronte digitali.

La famosa azienda cinese Huawei in queste ultime settimane sembra che stia lavorando celermente per presentare il prima possibile il probabile successore dell’attuale Huawei Ascend Mate 7, un phablet android attualmente disponibile anche in Italia.

Il successore del Mate 7 ovviamente si chiamerà con molta probabilità Huawei Mate 8, e sulla falsa riga del suo predecessore utilizzerà pure lui un display molto grande, e avrà ovviamente un hardware potenziato con gli ultimi ritrovati tecnologici prodotti in casa dall’azienda cinese.

Huawei Mate 8: qualche dettaglio in più

Huawei Mate 8 innanzitutto, come avrete capito pure voi dal nome, abbandonerà la sigla Ascend (come è già accaduto con l’ultimo smartphone top di gamma P8) e avrà sempre un display da 6 pollici di diagonale ma questa volta con risoluzione QHD 2560 x 1440 pixel; in poche parole dovrebbe essere il primo dispositivo mobile di Huawei con un pannello da 2K di risoluzione.

Per gestire una simile quantità di pixel serve ovviamente anche un processore potente, e per questo Huawei Mate 8 monterà un chipset Octa-Core a 64bit Kirin 930 (sviluppato e costruito dalla stessa società cinese) affiancato da un quantitativo di memoria ram non ancora svelato, ma ipotizziamo almeno 2-3GB.

Punto forte del prossimo phablet di fascia alta della serie Mate sarà la sua multimedialità; i rumors infatti indicano una fotocamera posteriore da ben 20,7 megapixel con sensore Sony IMX220 e la possibilità di utilizzare anche un sensore per le impronte digitali; a livello di connettività pare essere sicura la presenza della connettività LTE 4G cat6 con un potenziale massimo d 300 mb/s.

Se tutto questo non vi ha sorpreso più di tanto, sottolineo che Huawei Mate 8 sarà un dispositivo compatto, e avrà il display “senza bordi”, ovvero con bordi sottili ai lati che danno la sensazione che il pannello del dispositivo occupi la quasi totalità della scocca anteriore (stiamo parlando di percentuali vicine all’80%).

Ovviamente tutte queste informazioni non sono state ancora certificate ufficialmente da Huawei, e quindi vanno prese con il giusto distacco emotivo; ancora sconosciute le informazioni che riguardano il prezzo di vendita e quando e in quali mercati l’azienda cinese lancerà il suo nuovo phablet top di gamma.

Fonte: notizia