Huawei Mate 9: potrebbe avere doppia fotocamera da 20 MP e Kirin 960

Huawei Mate 9 è uno dei dispositivi, tra quelli che arriveranno sul mercato nel futuro prossimo, a suscitare le maggiori curiosità da parte di appassionati e addetti ai lavori. Da un paio di generazioni, la serie Mate di Huawei è stata protagonista nella gamma degli smartphone della società cinese. Da qualche mese sul web si discute come potrebbe essere  il prossimo Huawei Mate 9. Il celebre social network cinese Weibo nelle ultime ore sembra aver rivelato un paio di punti chiave che dovrebbero caratterizzare il nuovo phablet. 

In primo luogo, si vocifera che il nuovo Huawei Mate 9 dovrebbe disporre di una doppia fotocamera posteriore al pari di quanto avvenuto con il celebre Huawei P9. La fotocamera in questione che, a quanto pare, potrebbe essere sempre targata Leica dovrebbe caratterizzarsi per una risoluzione da 20 Mega Pixel. Molto probabile anche la presenza un flash a doppio LED e  del lettore di impronte digitali.Che anche in questo caso il binomio Huawei Leica possa continuare dopo la comune esperienza con il P9 è la vera sorpresa. Infatti a lungo si pensava che questa partnership potesse riguardare esclusivamente quel modello. 

Per ‘nerds hardware’, il nuovo processore dovrebbe essere il Kirin 960, il quale dunque salvo colpi di scena sarà presente nel nuovo Huawei Mate 9, rappresentando di fatto uno dei punti di maggiore interesse di questo nuovo dispositivo. Tra gli addetti ai lavori e gli analisti di Huawei si dice anche che il Kirin 960 dovrebbe garantire prestazioni assai superiori rispetto al suo predecessore grazie alla ARM Cortex-A73, che renderà ancora più potente ed efficiente rispetto al suo predecessore il nuovo Chipset di questo Phablet targato Android.

Per quanto riguarda le altre specifiche al momento c’è grande incertezza sebbene sul web in molti si lanciano a fare le proprie previsioni. Ci si aspetterebbe la presenza di una batteria robusta e duratura visto e considerato che stiamo parlando di un telefono cellulare con un display di quasi 6 pollici. Sul lato software, c’è una buona probabilità che Huawei Mate 9 sarà il primo telefono che si avvarrà della promettente interfaccia EMUI 5 con Android 7.0 Nougat. Nei giorni scorsi abbiamo dato uno sguardo a EMUI 5 attraverso una ROM trapelata su Huawei P9, e il software aggiornato sembra eliminare molti dei punti deboli delle versioni EMUI precedenti, in particolare relativamente parlando delle notifiche,  della schermata di blocco e delle aree app-switching.

Leggi anche: Microsoft Edge: continua la guerra con Google Chrome

huawei mate 9

Leggi anche: Huawei supererà presto Apple nonostante iPhone 7, parola di CEO

Huawei Mate 8 per primo ha rotto la tradizione con un lancio in Cina nel mese di dicembre 2015, quindi ci aspettiamo che anche Huawei Mate 9 possa arrivare più o meno nello stesso periodo, a circa un anno dall’esordio del suo predecessore. Data la quantità di elogi che Huawei si è costruita in Europa con la serie P9  e le difficoltà di Samsung di fronte ai gravi problemi che stanno caratterizzando il Galaxy Note 7 in questo momento, è possibile che il nuovo Huawei Mate 9 possa avere un ruolo di rilievo nel settore degli smartphone per quello che concerne il futuro prossimo.

Leggi anche: Huawei, acquistando P9 e P9 Plus in regalo accessori: durata promozione