Huawei P9 recensione, le nostre prime impressioni

E’ finalmente giunto sul mercato il nuovo Huawei P9 presentato lo scorso 6 aprile durante il grande evento organizzato nella splendida Londra. Il nuovo P9 disponibile già in preordine dal 7 aprile arriverà con tutta probabilità nei negozi italiani dal prossimo 21 aprile ad un prezzo di 599 euro nei colori Titanium Grey e Mystic Silver.

Huawei P9
Huawei P9

Come detto Londra ha fatto da cornice ad un evento interessante durante il quale il brand ha presentato una seconda versione del P9, ovvero il P9 Plus con 4GB di RAM, 64GB di memoria interna ed un display da 5,5 pollici con colorazione Quartz Grey ed un prezzo di 749 euro.

Parliamo ora del device, design elegante, corpo sottile, angoli stondati, scocca unibody in metallo molto simile a quella utilizzata dal P8. Si tratta di una scelta oculata, quella di Huawei, considerando che il P8 sin dalla sua uscita nel 2015 è sempre stato considerato uno smartphone dal design accattivante costruito con ottimi materiali, il P9 prosegue dunque sulla stessa strada.

DESIGN

La parte frontale dello smartphone non presenta alcun tasto con alcune differenze di spessore tra il bordo inferiore e superiore caratterizzata dalla presenza dell’altoparlante affiancato dal sensore di movimento e dalla fotocamera frontale.

Nella parte posteriore risalta subito all’occhio la tanto attesa doppia fotocamera dotata di due obiettivi fotografici dal design circolare con bordo in alluminio, accanto ai quali si posizionano il flash LED e laser autofocus. Nel pannello posteriore è presente anche il lettore di impronte digitali dalla forma squadrata, veloce e preciso, raggiunge il 4° livello di sicurezza . Tasto volume e accensione posizionati sul bordo destro della cornice mentre a sinistra troverete lo slot per la SIM e per la microSD. Porta USB Tipe C e jack per le cuffie nella parte inferiore.

DIMENSIONI E DISPLAY

Per quanto riguada le dimensioni 145 x 70,9 x 6,94 mm ed un peso di 144 gr lo rendono un telefono leggero e pratico da usare anche ad una sola mano senza troppi problemi. Display da 5,2 pollici per la versione standard in Full HD 1920 x 1080 pixel (421 ppi). Oltre alla doppia fotocamera le altre novità sono rappresentate dal supporto per una seconda SIM e da un antenna virtuale integrata, tripla, che aumenta la qualità della connessione del device.

PRESTAZIONI

Il P9 è dotato di Android 6.0 Marshmallow accompagnato dall’interfaccia EMUI 4.1. L’interfaccia grafica è caratterizzata da un design semplice, intuitivo e soprattutto personalizzabile. Il P9 da 5.2 è dotato di una memoria RAM da 3GB e memoria interna da 32 GB, ambedue i modelli hanno un processore Kirin 955 con GPU Mali-T880 dalle prestazioni elevate. si parla del 20% di in più rispetto al precedente modello.

FOTOCAMERA

La tanto attesa doppia fotocamera è dotata da due obiettivi da 12MP con tecnologia dual-pixel e apertura f/2.2. Per la realizzazione delle lenti Huawei ha puntato sulla partnership con Leica scegliendo un’azienda al top nel settore per la realizzazione di lenti di altissimo livello garantendo scatti di qualità. I due sensori offrono pixel più grandi del 28% rispetto al Huawei P8 che consentono di catturare al meglio la luce e di scattare foto controllando al meglio la luminosità. Grazie al software si avranno a disposizione diverse funzioni, come l’anteprima istantanea o la modalità film. Possibilità di regolare ISO, esposizione, focus e di scegliere il formato RAW. Il sensore frontale, quello utilizzato per i selfie, è un obiettivo da 8 MP con apertura di d/2.4.

Huawei P9 dual camera
Huawei P9 dual camera

BATTERIA

Un altro interessante aspetto del P9 è la batteria da 3000 mAh che garantisce più di un giorno di autonomia in utilizzo intenso e quasi 2 giorni di autonomia con un utilizzo moderato oltre a 12 ore di video HD, 20 ore di chiamate, 8 ore di navigazione continua e ben 56 ore di musica.

CONCLUSIONI

Si tratta dunque di uno smartphone che si posiziona con prepotenza nella top five tra i miglior dispositivi attualmente sul mercato, segno di un lavoro accurato da parte dell’azienda cinese che da ormai diversi anni garantisce prodotti di qualità e di altissimo livello paragonabili senza dubbio a i top della concorrenza.