Huawei presenta Kirin 960, il SoC del nuovo Mate 9

Huawei Corp. è una società che, nell’ultimo periodo di riferimento, è cresciuta davvero tanto portandosi appena dietro ai più grandi colossi dell’elettronica e dell’informatica mondiale visti nelle società di Samsung ed Apple, sulle quali incalza proponendo, in ultimo, il suo System-on-a-Chip proprietario siglato Kirin 960 che, verosimilmente, ci aspettiamo di vedere a bordo del nuovo Huawei Mate 9, come peraltro evidenziato dallo staff di PlayFul Droid.

Huawei Kirin 960 è stato svelato alle prime ore della mattinata in Cina dall’azienda. Composto su un’architettura base di tipo Big.Little, utilizza soluzioni congiunte formate da 4x core Cortex-A73 ad alta potenza ed altrettante soluzioni per la gestione della potenza base di calcolo sul modello dei Cortex-A53, adoperati dal sistema per la gestione di task che non richiedono particolare potenza elaborativa.

Secondo quanto rivelato da Huawei al pubblico, ci troviamo di fronte ad una soluzione che offre, rispetto al predecessore Kirin 950, un incremento in performance del 15% con picchi massimi del 20% per la GPU e del 180% sul piano delle elaborazioni grafiche.

huawei kirin 960 timeline soc

Entrando più nello specifico, il nuovo microprocessore offre piena compatibilità alle soluzioni LPDDR4 RAM e modem LTE Cat. 12/13. Il tutto, quindi, si traduce nella possibilità di sfruttare canali di download con picchi massimi di velocità da 600Mbps ed upload da 150Mbps. Supporto, inoltre, anche al al CDMA ed alla frequenze radio comprese tra 330MHz e 3.8GHz. Il chipset, come noto, è realizzato da TSMC con processo di produzione del wafer a 16nm FinFET.

Huawei, per l’occasione, ha messo in mostra una serie di slide che rivelano le nuove dimensioni fisiche del chipset ed un’infografica dei test di benchmark che pone in chiaro essere la differenza prestazionale con le concorrenti nei test in single e multi.core. Su GFXBench, ad esempio, Kirin 960 risulta secondo agli A10 Core Fusion di Apple per iPhone 7 e iPhone 7 Plus, mostrandosi poi in testa a tutti nei consecutivi test in Multi su GeekBench.

Kirin 960 è atteso all’interno della dotazione base prevista per il comparto hardware del nuovo straordinario Huawei Mate 9 che, nel corso di queste ultime settimane, sta facendo crescere l’entusiasmo dei fedelissimi al brand. La presentazione del nuovo top di gamma cinese, ci sembra doveroso ricordarlo, è stata prevista per il prossimo 3 Novembre 2016. Che ne pensate di questo nuovo telefono?

LEGGI ANCHE: Huawei Mate 9 vicino al debutto, ecco ciò che sappiamo in merito