Apple in procinto di acquisire Imagination Technologies

Secondo alcune indiscrezioni apparse nelle ultime ore in rete, Apple sarebbe in procinto di acquisire l’azienda inglese Imagination Technologies. Questo importante passo garantirebbe ad Apple di produrre dei nuovi chip grafici per i propri iPhone e iPad da affiancare ai processori della serie A.

Apple GPU SoC Imagination Technologies

Dal 2008 Apple possiede un numero significativo di azioni di Imagination Technologies avendo acquisito il 3,6% della società britannica, percentuale che poi nel 2009 è aumentata circa al 9,5%. Attualmente la quota di acquisizione da parte di Apple è dell’8,38%.

Imagination Technologies è conosciuta per la serie di GPU Power VR che Apple utilizza da tempo sugli iPhone e iPad, per cui una mossa di questo tipo potrebbe non essere una grande sospresa. Su richiesta di un commento a riguardo, da parte dell’International Business Times, nè Imagination Technologies nè Apple hanno voluto rispondere.

IMMAGINATION Tecnology

Con l’acquisizione di P.A. Semi nel 2008, Apple ha dislocato la produzione dei suoi processori; questo passo successivamente, nel 2012, ha consentito all’azienda di Cupertino di produrre internamente la serie A6 Swift CPU core integrandola negli iPhone 5. In precedenza, ai tempi dell’iPhone 4, i SoC della serie A4 erano quelli di Imagination Technologies.

Imagination Technologies è stata fondata nel 1985 come VideoLogic. Originariamente si focalizzava su prodotti di grafica, accelleratori audio, sistemi home audio, video-capture e sistemi di video conferenza. Attualmente ha una capitalizzazione di mercato di oltre 700 milioni di dollari ma, considerando la grande quantità di cassa di Apple, adesso è andata oltre i 200 miliardi di dollari.

La settimana scorsa Imagination Technologies ha annunciato che stava per tagliare circa il 20% della propria forza lavoro (circa 350 persone) come parte dei suoi sforzi di taglio dei costi di milioni di dollari. Fra gli altri clienti di alto profilo dell’azienda, oltre ad Apple, figura anche Samsung.

L’acquisizione di Imagination Technologies da parte di Apple potrebbe dunque dislocare in loco anche la produzione di tecnologia e hardware grafico di proprietà. via: ibtimes.com