Google pagina iniziale: come impostare la Home nei Browser

Una volta, parliamo di 5 o 6 anni fa, esisteva un solo motore di ricerca degno di nota, ovvero Google. Oggi le cose sono molto diverse grazie ad una concorrenza sempre più agguerrita e capace di dare del filo da torcere a quello che fino a poco tempo fa si pensava fosse il grande “guru dell’Internet”. Tra questi Bing e Virgilio sono sicuramente le alternative più valide, ma per certi versi ancora non riescono a reggere il confronto con il database e l’ecosistema messo in piedi dal colosso di Mountain View il 4 Settembre del lontano 1998. Ecco perché vogliamo mostrarvi oggi come impostare Google come motore di ricerca principale e pagina iniziale dei vostri browser web installati sui vostri PC di casa.

google home pagina iniziale

Google Chrome

Di default Chrome non utilizza una pagina web predefinita, bensì la cosiddetta Pagina Vuota, con però la barra degli indirizzi posta in alto che, una volta digitato il contenuto cercato, vi metterà subito a vostro agio tramite il motore di Big G. Quello che faremo noi adesso è inserire l’indirizzo www.google.it tra le varie impostazioni in modo da rendere predefinita la schermata qui sopra.

  1. Dopo aver scaricato ed installato correttamente in browser dal sito ufficiale, apritelo e cliccate in alto a destra sui tre puntini che riveleranno un menu a tendina
  2. Cliccate su Impostazioni
  3. Nel sottomenu Aspetto selezionare la casella Mostra pulsante pagina iniziale
  4. Subito sotto apparirà una scritta azzurra Cambia che andrà premuta
  5. Selezionare la parte con scritto Apri questa pagina: e qui inserire l’URL di prima, www.google.it
  6. Date conferma della vostra modifica con OK

Il gioco è fatto, adesso il vostro browser preferito si aprirà direttamente sul vostro motore di ricerca preferito.

pagina iniziale configurazione Guida Google Chrome

Mozilla Firefox

Anche qui la procedura è molto semplice e risulta intuitiva grazie anche all’ottimo lavoro svolto sull’estetica user friendly di uno dei browser web più intuitivi, veloci e personalizzabili mai concepiti.

  1. Avviate Mozilla Firefox
  2. Cliccate le tre linee orizzontali in alto a destra
  3. Cliccate su Opzioni nel menu a tendina che vi si parerà dinanzi
  4. Sotto la voce Quando Firefox si avvia scegliere Mostra la pagina iniziale
  5. Fatto ciò, nel riquadro di Pagina Iniziale inserite www.google.it
  6. Premendo Invio l’impostazione verrà salvata in automatico
pagina iniziale configurazione Guida Firefox
pagina iniziale configurazione Guida Firefox

Internet Explorer

E’ uno dei browser più vecchi e diffusi nei PC di coloro che, magari per scelta, per pigrizia o sbadataggine, non sono ancora passati alla concorrenza. Senza usare mezze misure Internet Explorer non è più la valida alternativa che era una volta, con un’interfaccia legnosa e che sente il peso degli anni. E’ stato recentemente sostituito dal nuovo Microsoft Edge (di cui vi parleremo dopo) in Windows 10. Per dovere di cronaca vi riportiamo ugualmente la procedura.

  1. Avviate Internet Explorer
  2. Cliccate sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra
  3. Selezionate Opzioni Internet nel menu a tendina
  4. Sotto il riquadro apparso denominato Pagina Iniziale incollate www.google.it
  5. Confermate cliccando prima su Applica e dopo su OK
pagina iniziale configurazione Google Internet Explorer
pagina iniziale configurazione di Google su Internet Explorer

Microsoft Edge

Come accennato prima, Microsoft Edge è l’erede spirituale di Internet Explorer e che ha quindi l’arduo compito di convincere i detrattori nel suo utilizzo che, tra le altre cose, vi consigliamo caldamente. Veloce, sicuro e scattante Edge è sicuramente un’ottima scelta per la navigazione web, a patto però di aver aggiornato a Windows 10.

  1. Avviate Microsoft Edge
  2. Individuate i soliti tre puntini in alto a destra e cliccate su Impostazioni
  3. Sotto la voce Apri con selezionate Una o più pagine specifiche
  4. Tra i vari motori di ricerca predefiniti scegliete Personalizzato
  5. Nel riquadro apparso sotto scrivete www.google.it e date Invio

Godetevi la vastità di Google unita alla velocità ed affidabilità di Edge. Buon divertimento e buona navigazione!

configurazione prima pagina motore di ricerca Google su browser Edge
configurazione prima pagina motore di ricerca Google su browser Edge

Safari

I programmi fin’ora trattati sono quasi tutti disponibili sia per Windows che per Mac OSX e la procedura è quindi la medesima (a parte Internet Explorer ed Edge che non sono disponibili per i prodotti Apple), mancava tuttavia all’appello quello che è il browser web pensato e creato dal colosso di Cupertino per i suoi vari Mac, iPhone, iPad e chi più ne ha più ne metta.

Il vantaggio che Safari porta in dote è l’integrazione con tutto l’ecosistema Apple e un’interfaccia utente pulita ed ordinata che lo rendono, a nostro modo di vedere, uno dei più piacevoli da usare, il tutto poi all’insegna di un’ottima velocità di navigazione.

  1. Fate partire Safari
  2. Nella barra degli strumenti in alto cliccate prima su Menu Safari e poi su Preferenze
  3. La scheda Generali è quella che fa al caso vostro. Tra le opzioni disponibili scegliete Pagina Iniziale ed incollate il seguente link: www.google.it
  4. Dopo aver dato Invio potete chiudere e trovare Google come motore di ricerca predefinito
configurazione prima pagina motore di ricerca Google su browser Safari Apple
configurazione prima pagina motore di ricerca Google su browser Safari OsX

Smartphone e Tablet

Abbiamo fatto una bella carrellata di passaggi per impostare i propri “search engine” preferiti su PC desktop, ma su mobile? Purtroppo sia su smartphone che su tablet ancora non è stata implementata tale impostazione ancora non è stata implementata a dovere e non è quindi funzionale come su desktop, quindi per il momento bisogna “accontentarsi” di quanto viene proposto dai vari produttori di telefoni. O affidarsi al classico Widget o l’App dedicata di Google:

Price: Free

Va detto a loro discolpa però che le applicazioni disponibili nei vari store, oltre a quelli già preinstallati, svolgono un ottimo lavoro e possiedono anche funzioni specifiche e molto utili, come la possibilità di ridurre il consumo di dati nella navigazione per risparmiare sui giga di connessione dati disponibili.