Instagram, nascondere commenti indesiderati ora è possibile: vediamo come

Instagram non offre ai suoi milioni e milioni di utenti molti aggiornamenti. O almeno, non di frequente come invece fanno Facebook e WhatsApp. Eppure, ogni qualvolta che giunge una novità, è comunque molto importante, funzionale e gradita. In modo da offrire agli utenti di Instagram, amanti della condivisione di foto e video esperienze sempre nuove e modi migliori per farlo. Ultima novità è stato lo zoom, ma ora ne arriva un’altra non meno importante: la possibilità di nascondere commenti indesiderati e inappropriati per opera dei propri followers. Ecco come fare.

Instagram, come nascondere commenti indesiderati o inappropriati

Dato che Instagram è un Social a tutti gli effetti, consente di commentare come noto le foto o i video postati dagli utenti. Eppure, proprio per il suo essere una piazza aperta, non tutti i propri followers, possono essere educati o attinenti a ciò che si è postato. Con il nuovo aggiornamento potrete però filtrare e nascondere i commenti che ritenete a vostro giudizio (o perché oggettivamente lo sono) inappropriati, oppure indesiderati. Si pensi ad offese, spam, commenti fastidiosi.

Leggi anche: Arrivano zoom e cambio camera durante videoregistrazioni

Per poter usufruire di questo prezioso aggiornamento di Instagram per nascondere commenti indesiderati o inappropriati, basta ovviamente aprire la app ed accedere alla sezione Commenti dal menu delle impostazioni. Dopo ciò, occorre inserire le parole chiave personalizzate (emoji compresi) ed attivate la voce Nascondi commenti non appropriati.

instagram cancellare commenti indesiderati

Instagram, le recenti novità

Molto semplice dunque, per una funzione che renderà l’esperienza con Instagram meno sgradevole e indesiderata. E che fa il paio con i messaggi diretti, che hanno reso questo Social ancora più tale. Molto interessante poi anche la funzione “Stories”, che consente di condividere quotidianamente un contenuto che dopo 24 ore si eliminerà in automatico. Funzione già sperimentata, e forse presa in prestito, da Snapchat. E che già sta appassionando i suoi tanti utenti che si stanno sbizzarrendo con essa.