Come Inviare documenti criptati su Whatsapp

Il noto servizio di messaggistica istantanea Whatsapp ha recentemente introdotto la crittografia end to end (E2EE) nelle conversazioni, ma per chi non lo sapesse e possibile inviare anche documenti e file vari (ad esempio Word, Excel, Powerpoint, etc.) utilizzando questo servizio; i quanto questi allegati sono protetti da un codice di sicurezza.

La crittografia end to end ti permette di essere sicuro che nessuno possa spiarti utilizzando attacchi crittografici. Scopriamo dunque come fare ad inviare file utilizzando questa protezione.

crittografia end to end

Ecco come inviare file crittografati su whatsapp:

Per inviare file criptati su whatsapp, occorre innanzitutto verificare che sia attivo la cifratura dei messaggi e che dunque si disponga di una versione recente dell’applicazione per il tuo smartphone iOS o Android. Se disponi dell’ultima versione, avrai ricevuto di sicuro la notifica (Vedi immagine sovrastante) che ti avvisava dell’attivazione del servizio di crittografia end-to-end. Se così non fosse accedi all Google Play store o all’Appstore e scarica l’ultima versione l’applicazione

Il passo successivo per permettere a whatsapp di inviare file criptografati è assicurarti di aver confermato il codice di sicurezza. Se non lo avessi fatto, non ti preoccupare in quanto l’operazione è davvero semplice. Infatti, devi semplicemente entrare nelle Info contatto o Info gruppo di una conversazione e scegliere l’opzione Crittografia. In questa pagina, troverai un codice QR seguito da una riga di numeri. (vedi immagine sottostante)

whatsapp codice sicurezza

Questi codici devono essere uguali per tutti i partecipanti di una stessa chat, ma diversi per ogni conversazione, gruppo o lista broadcast. al fine di verificare e capire  te stesso se puoi inviare documenti criptati WhatsApp, dovi scannerizzare il QR oppure comparare manualmente i numeri insieme all’altra persona.

Premendo su Scannerizza codice, partirà automaticamente la fotocamera. A questo punto dovrai inquadrare con la fotocamera il codice QR che appare sul telefono dell’altra persona, finché non sentirai una vibrazione sul telefono. Se il codice è risulta essere uguale, sentirai vibrare il telefono ed, inoltre, apparirà anche un check mark✅ al posto del codice QR.  Una volta che l’operazione è andata a buon fine sei sicuro dell’avvenuta conferma del codice di sicurezza e dunque sei pronto ad inviare file criptati su Whatsapp.

Dopo aver effettuato tutti questi passaggi, sarai sicuro di poter inviare documenti criptati su WhatsApp. E tutti i file con estensione pdf, doc, docx, xls, xlsx, ppt, pptx, txt, csv etc, d’ora in poi, saranno crittografati automaticamente. Purtroppo, sebbene la crittografia end to end supporta altri formati rispetto a quelli sovracitati, è opportuno ricordare che alcune in alcune tipologie di file non sono presenti algoritmi di protezione è dunque non possono usufruire di questo tipo di servizio.

Speriamo vivamente che questa guida vi sia utile e fateci sapere attraverso i commenti se avete qualche dubbio o se desideriate avere ulteriori chiarimenti.