iOS 10: guida all’installazione e novità del nuovo sistema operativo

iOS 10 è stato ufficialmente rilasciato a partire dalle ore 19:00 della giornata di ieri, ed ha conosciuto l’introduzione di una serie di nuove funzionalità interessanti e l’estensione delle proposte già viste ed osservate con le precedenti release del sistema operativo. Vediamo oggi di scoprire come completare l’iter di aggiornamento e quelle che sono, in assoluto, le feature più rilevanti del nuovo OS di Apple.

Lista dei dispositivi compatibiliiOS 10

iOS 10, come tutti i sistemi che nel tempo si sono susseguiti per i device Apple, richiede ben determinate caratteristiche ed una certa potenza elaborativa per offrire le proprie funzioni e, pertanto, vengono di seguito fornite le liste di compatibilità dei device al nuovo OS:

  • IPHONE: iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 5
  • IPAD: iPad Pro 12,9″, iPad Pro 9,7″, iPad Air 2, iPad Air, iPad (4a generazione), iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2
  • IPOD: iPod touch sesta generazione

Restano, invece, indietro gli storici iPhone 4S, iPad Mini e gli iPod di quinta generazione.

Fase 1 – Preparazione all’aggiornamentoios 10

La prima cosa da fare per ottenere l’update iOS 10 e procedere quindi alla sua installazione consiste nell’ottenere più spazio disponibile sul nostro dispositivo, anche se resta da considerare il fatto che, nonostante il numero sempre crescente delle nuove ottimizzazioni ed implementazioni, Apple ha richiesto sempre meno spazio di memoria interna per l’installazione dell’OS.

Come per iOS 9, anche l’ultima versione dovrebbe richiedere un quantitativo di memoria intorno all‘1,5GB. Controlliamo perciò il sussistere di questa condizione direttamente al percorso: 
Impostazioni > Generali > Utilizzo spazio e iCloud > Gestisci spazi

A questo punto, se ci accorgiamo che lo spazio a nostra disposizione non è sufficiente, possiamo scegliere di liberare ulteriore memoria di archiviazione passando, ad esempio, tutti i nostri video, la nostra musica e le foto al PC che, come sappiamo, sono i maggiori responsabili della carenza di spazio. Da tenere bene in mente, tra le altre cose, che l’update da iTunes richiede meno spazio rispetto alla controparte Over-The-Air (tramite, quindi, connessione WiFi), anche se in questo caso – e per i motivi che introdurremo breve – la prima scelta potrebbe rivelarsi, almeno per il momento, l’unica disponibile.

ios 10 sviluppatori

Ricordiamoci, inoltre, di appuntare i riferimenti al nostro Apple ID, al codice di accesso ed a eventuali password che serviranno sia in fase di installazione che di configurazione della piattaforma.

Fase 2 – Backup dati

Il backup di sistema, in vista dell’introduzione di un nuovo sistema operativo come iOS 10, è un’operazione necessaria e si serve di due metodi comprovati che implicano l’utilizzo di iCloud ed iTunes, i due servizi messi a disposizione da Apple per i propri device.

Attraverso iCloud iOS 10 potremo quindi salvare i nostri dati portandoci semplicemente al percorso:
Impostazioni > iCloud > Backup, e da qui verificare che lo slider sia impostato su ON cosicché proceda in automatico al salvataggio online sulla nuvola di Apple.

Se lo spazio a disposizione all’interno del cloud server scarseggia o non è sufficiente a garantire il salvataggio dei nostri file, allora possiamo procedere attraverso iTunes iOS 10. In tal caso accediamo al programma, colleghiamo via cavo il nostro terminale mobile al Personal Computer o tramite connessione senza fili su rete WiFi e dal menu selezioniamo:
File > Dispositivi > Esegui Backup

Fase 3 – Installazione iOS 10iOS 10

Giunti a questo punto siamo pronti ad avviare la vera e propria procedura di installazione che ci porterà ad apprezzare tutte le meraviglie funzionali implementate con l’ultima versione di sistema. Davanti a noi abbiamo, come di consueto, due scelte: Aggiornamento software OTA ed update tramite iTunes.

Nel corso di queste ultime ore, molti utenti si sono cimentati nell’installazione del prodotto tramite la procedura su rete WiFi con collegamento Over-the-Air, ma con scarsi risultati. In particolare, sono sorti problemi piuttosto importanti che hanno causato il blocco improvviso nell’avanzamento della procedura su iPhone ed iPad.

Di fatto, l’intero processo si interrompe in maniera random e si viene ricondotti al classico sistema di ripristino da PC. Ecco perché occorre seguire attentamente le precedenti direttive relative al backup, considerando che molti user hanno conosciuto la misteriosa sparizione dei propri dati.

Chiusa questa breve, ma di certo doverosa, parentesi passiamo ai fatti. Possiamo, quindi procedere, come detto direttamente dal telefono seguendo il percorso:
Impostazioni > Generali > Aggiornamento software >Installa ora, oppure utilizzare iTunes (scelta da preferire al momento per i motivi sopra ascritti), il quale in tal caso necessita di minor spazio a fronte di una procedura leggermente più macchinosa. Apriamo il programma dopo aver collegato il telefono al computer e, dopo aver preso visione del messaggio alert circa la presenza del nuovo update, procediamo alla sua installazione.

Novità iOS 10

Una volta eseguita l’installazione automatica del sistema siamo pronti a scoprire cos’ha in serbo per noi la celebre software house di Cupertino, benché nel tempo e tramite le Preview Release siamo stati in grado di osservare in linea di massima i nuovi cambiamenti introdotti.

La nuova schermata di blocco iOS 10ios 10-lockscreen

La prima cosa che salta all’occhio è di sicuro il restyling operato per la schermata di accesso al dispositivo. Con iOS 10 è tutto più semplice: sollevi il tuo telefono e vedi le notifiche. Tale comportamento va sotto il nome di Raise to Wake e, insieme, alle swipe gesture per l’attivazione fotocamera (basta strisciare col dito da sinistra a destra dello schermo) rappresenta il primo visibile cambiamento del sistema rispetto al precedente.

Un’altra novità importante, fermandoci sempre alla schermata di Unlock Device, è rappresentata dal fatto che il Touch ID non è più in grado di sbloccare direttamente il terminale, ma richiede ora l’autenticazione a priori prima del suo utilizzo.

Assistente vocale Siri

Vi ricordate la suadente ed avvolgente voce femminili di Siri? Molto bene, aggiungeteci ora anche una voce maschile ed apprezzate la nuova implementazione, che può essere attivata procedendo al download del pacchetto direttamente dalle Impostazioni.siri ios 10

Rimanendo in tema di notifiche ed affini, segnaliamo anche la possibilità di poter uniformare i suoni delle notifiche per le app di messaggistica istantanea e chat, come Skype e Whatsapp, con quelli della suoneria impostata di default per le chiamate vocali di rete. In tal caso non dovremo chiederci in continuazione se è effettivamente il nostro telefono ad aver ricevuto una notifica (utile spesso in ambienti particolarmente affollati).

Bentornati Widget iOS 10

A grande richiesta tornano i widget, ovvero piccole indicazioni grafiche che permettono l’accesso rapido alle informazioni ed alle funzioni delle applicazioni installate sul telefono. Dalla schermata di sblocco, basta fare un semplice swipe a destra e siamo subito operativi. ios-10-widget

Con una gesture swipe verso l’alto, invece, si ha accesso rapido alle funzioni previste per il 3D Touch. A seconda del livello di pressione adottato su iPhone 6S, 6S Plus e le nuove proposte iPhone 7, saremo in grado di variare l’intensità luminosa della torcia o scegliere un timer di default precedentemente impostato.

Funzioni Auto iOS 10

Apple ha introdotto con iOS 10 una funzione specifica da utilizzarsi come sistema di rilevamento auto. Si rende particolarmente utile per capire dove abbiamo parcheggiato e si serve dell’interfaccia Bluetooth che, a tale scopo, ci avvisa della posizione una volta che ci allontaniamo dalla vettura, a seguito dell’unpairing dei due sistemi.

ios-10-sonno

Potresti avere anche bisogno di qualcuno che ti dica quando sia il caso di andare a letto. Ecco che la software house di Cupertino ha ben pensato di integrare una sezione Sonno all’interno del tab Sveglia. La nuova feature è davvero interessante e svolge ottimamente il compito per il quale è stata progettata, ovvero ti suggerisce il momento giusto per andare a dormire integrando la sua azione con i dati provenienti da smart band ed applicazione Salute. In tal caso avremo un quadro decisamente completo del nostro status qualitativo e quantitativo di sonno. Utile soprattutto per gli sportivi.

iMessage iOS 10

iMessage diventa praticamente una nuova applicazione degna di entrare in competizione con le acclamate piattaforme di messaggistica d’oggi più in voga. Rinnovamenti e nuove implementazioni si concretizzano nella possibilità di prendere visione di link, fotografie ed anche video direttamente dall’app, con anche l’aggiunta di poter inserire velocemente video e modificare il fattore di resize delle foto.

ios-10-scrittura-a-mano

Compare anche la nuova funzione hand-writing che rende possibile la scrittura tramite dita e l’utilizzo di nuovi sistemi che permettono di nascondere le foto finché non ci passiamo sopra con un dito, la traduzione delle parole in emoji e la nuova forma che possiamo dare alla conversazione agendo sull’aspetto dei fumetti, che possiamo cambiare in modo tale da esaltare il discorso con gridi, sussurri e così via.

Fondamentalmente queste le novità più rilevanti introdotte con iOS 10 dal punto di vista delle funzioni, senza contare ovviamente la cura riposta nel settore IT Security che ha portato anche alla correzione di alcune falle di sistema e bug minori. Sappiamo, però, che le funzioni aggiunte sono molte di più, scoprile attraverso questo video.

iOS 10, Apple dice di aver risolto tutti i problemi di installazione

Nella sezione relativa all’installazione, si era detto che molti utenti avevano lamentato problemi di installazione che, in questi ultimi minuti, pare siano stati risolti in via definitiva, stando almeno a quanto dichiarato dalla stessa Apple che dice:

We experienced a brief issue with the software update process, affecting a small number of users during the first hour of availability. The problem was quickly resolved and we apologize to those customers. Anyone who was affected should connect to iTunes to complete the update or contact AppleCare for help

Il problema, a quanto pare, è stato dovuto ad un momentaneo sovraccarico del server di aggiornamento. Assicuratevi, quindi, di avere a disposizione almeno il 50% di batteria e provate ad installare normalmente, avendo cura di seguire anche i nostri precedenti consigli in merito al backup, onde evitare spiacevoli conseguenze.

LEGGI ANCHE: iOS 10, ecco le 100 nuove emoji in arrivo e quelle mancanti

Siete riusciti ad aggiornare il vostro dispositivo al nuovo sistema dopo che Apple, giusto in questi ultimi minuti, è riuscita a fornire una spiegazione in merito al blocco del processo di update iOS 10 per il metodo OTA? Postate pure i vostri commenti.