Risparmio Energetico iOS 9: aumentare la durata della batteria

Il problema principale di un qualsiasi smartphone è sempre stata la batteria, la quale nonostante con il passare degli anni sia stata migliorata, ad ogni aggiornamento di software subisce riduzioni delle sue capacità abbastanza consistenti. iOS 9, oltre ad essere un software notevolmente più “leggero” rispetto alle precedenti versioni, è ricco di nuove funzioni e per la prima volta Apple ha implementato anche un supporto per la batteria. La nuova modalità Risparmio Energetico, consente di ridurre temporaneamente il consumo della energia, quando non è possibile ricaricare il dispositivo.

Ridurre i consumi della batteria su iOS 9

Molte applicazioni sfruttano la batteria dell’iPhone in maniera drammatica, causandone il dimezzamento dopo poche ore di utilizzo. Infatti, le notifiche, gli aggiornamenti di background, i download automatici, le mail e tutti gli effetti visivi contribuiscono ogni giorno ad abbattere inesorabilmente la batteria, che a mala pena giungerà fino a sera. Ma, grazie alla nuova modalità Risparmio Energetico non avrete più l’ansia di usare il device per evitare che si scarichi. Pur non essendo una soluzione permanente, rappresenta comunque una valida opzione temporanea per salvaguardare il consumo della batteria del dispositivo.

Ridurre consumo di batteria iOS

Come attivare la modalità Risparmio Energetico

Quando la batteria dell’iPhone scende al 20%, lo stesso melaphonino apre una finestra di notifica con la quale informa l’utente che il dispositivo si sta scaricando e consiglia l’attivazione della modalità di risparmio energetico. Toccando l’opzione proposta, la funzione sarà subito innescata. Noterete la sua attivazione dall’icona della batteria, la quale invece di essere rossa, come è normalmente quando il device è scarico, sarà gialla.

Tuttavia, questa modalità può essere selezionata anche manualmente senza aspettare che il dispositivo si scarichi. E’ sufficiente accedere alle impostazioni, aprire la voce Batteria e spuntare la voce corrispondente. Quando l’iPhone viene attaccato ad un caricabatterie, la modalità Risparmio Energetico viene spenta in automatico quando la batteria raggiunge circa l’80% di carica. Per l’utilizzo quotidiano, soprattutto, se non avete modo di ricaricare il vostro melaphonino, vi consigliamo di attivare questa modalità.

Risparmio energetico iOS

Nuove funzioni in Impostazioni

Per quanto riguarda la nuova voce batteria in iOS 9, a differenza di iOS 8, è stato aggiunto un elenco di applicazioni con il relativo consumo di batteria espresso in percentuale. Esso visualizza le informazioni delle ultime 24 ore d’uso e degli ultimi sette giorni. Inoltre, cliccando sull’orologio sopra alle percentuali si può scoprire quanto tempo un’applicazione è stata usata su schermo e quanto in Background. Questi dati possono aiutare a individuare quali applicazioni siano più determinanti nel consumo della batteria.

Ci sono diversi modi attraverso i quali le applicazioni consumano energia al vostro dispositivo, questi sono i principali, sperando vi possano aiutare a ridurre i consumi:

  • Uso eccessivo di un applicazione: Facebook, Instagram e Whatsapp sono sicuramente le app più usate e che consumano più energia.
  • Aggiornamenti di Background: Molte app sfruttano la connessione internet, i servizi di localizzazione o lo streaming audio per effettuare il download o l’upload di contenuti.
  • Scarso segnale telefonico: Le applicazioni usate quando c’è poca connessione dati, sfruttano un quantitativo maggiore di batteria, e questo viene evidenziato da un segnale basso.
  • Applicazioni che non funzionano: Un applicazione che si blocca spesso o si chiude inaspettatamente può essere causa di una riduzione della batteria.
  • Bluetooth, servizi di localizzazione e applicazioni per lo streaming audio e video

Se seguite questa guida la vostra batteria riuscirà a sopravvivere un po’ più del dovuto.