iOS 9 ridurrà del 40% le performance degli iDevice per preservare batteria?

Attraverso una serie di test è stato dimostrato che il Low Power Mode di iOS 9 riduce le prestazioni degli iPhone (e probabilmente anche degli iPad) del 40%

La questione dell’autonomia degli smartphone è sempre al centro delle discussioni degli utenti, nonostante si stiano facendo dei piccoli passi avanti. Come prima azienda coinvolta in queste discussioni, ritroviamo Apple ed i suoi iPhone. Avendo adottato da sempre un look aggressivo, con spessori molto sottili e dimensioni abbastanza compatte, gli iPhone non hanno mai brillato per autonomia. A dirla tutta, sono tra i peggiori smartphone da questo punto di vista. Grazie al rilascio degli iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, la cosa si è un pò placata, grazie all’inserimento di una batteria leggermente più grande ma questione rimane sempre in ballo.

Come detto spesso da noi, se il problema non può essere risolto dal loto hardware, i produttori fanno in modo che sia il software a ridurre i consumi energetici. Ed infatti, con iOS 9, Apple introdurrà (lo ha già fatto nelle prime beta rilasciate) un sistema di risparmio energetico base che aumenterà la durata di un’ora ed un sistema chiamato Low Power Mode che dovrebbe garantire fino a 3 ore supplementari di durata della batteria. Così come avviene anche sui terminali Android, questi sistemi andranno ad agire sulle applicazioni installate, disabilitando la sincronizzazione automatica, riducendo lo scambio dati ecc.

Tuttavia, grazie al blog MacRumors, abbiamo scoperto qualcosa che potrebbe non far piacere agli utenti. Utilizzando rispettivamente un iPhone 5s ed un iPhone 6 Plus entrambi aggiornati ad iOS 9 beta, è stato scoperto che attivando il Low Power Mode, le prestazioni della CPU si riducono del 40%. Questo non vuol dire che l’iPhone in questione si pianterà di colpo. Sarà infatti ancora posibile navigare sul web, chattare, chiamare, ascoltare musica ecc. Certo, nel caso in cui volessimo giocare, ci ritroveremmo ad affrontare qualche problema. Volendo fare un esempio banale, nel caso avessimo un iPhone 6 fra le mani con il Low Power Mode, sarebbe come usare un iPhone 5 a piena potenza.

E’ anche vero che si tratta di un test effettuato su una versione beta del software, per cui potrebbe essere che in futuro, nella release finale, Apple ottimizzi questo sistema di risparmio energetico in maniera tale da non avere questo calo di prestazioni così elevato.

Come detto in precedenza, se dovesse confermarsi anche nella versione stabile di iOS 9, è una cosa che probabilmente non farà piacere agli utenti e che darà qualche dubbio in più sull’aggiornamento o meno ad iOS 9. E’ vero? Voi come la pensate? E questo il modo giusti per risolvere i problemi di autonomia degli iPhone o almeno quelli delle generazioni passate? Discutiamone qui di sotto insieme nello spazio riservato ai commenti.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo di dare un’occhiata al nostro articolo dedicato all’Apple Watch in Italia, con prezzi, caratteristiche e tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento | Prezzo e funzionalità Apple Watch in Italia |. Inoltre, vi invitiamo anche a visionare l’articolo sulla nostra esperienza d’acquisto di un iPhone rigenerato | Comprare un iPhone rigenerato come procedere senza rischi? |.