Quando il tuo Ipad, iPhone dice: cavo o accessorio non è certificato

iPhone e iPad utilizzano il proprio cavo di connessione Ligthining per ricaricarsi e per permettere all’utente il trasferimento dei dati, quando collegati al PC. Tuttavia, il cavo ufficiale di Apple, come molti altri accessori, non sono gli unici a poter essere utilizzati. Infatti, con un investimento nettamente inferiore, è possibile acquistarne uno di terze parti, che però sia necessariamente “certificato”. Se cosi non fosse il nostro iPhone o iPad mostrerà inevitabilmente il fatidico messaggio “Questo cavo o accessorio non è certificato”. Spesso però, può capitare che questo messaggio compaia scorrettamente, ecco perché.

Come funziona la certificazione

La compagnia di Cupertino offre un programma di certificazione di MFI per i suoi dispositivi, dove la sigla indica Made for iPhone, iPad e iPod. Per questo motivo tutti gli accessori di terze parti devono attraversare una fase di approvazione di Apple prima di poter essere messi in commercio, questo per garantire che essi siano compatibili con i suoi dispositivi.

Con l’introduzione di iOS 7, la Mela ha iniziato a porre questa restrizione su iPhone e su iPad, attraverso l’implementazione di un piccolo chip di autenticazione all’interno dei cavi Lightning e degli altri accessori. Queso chip di autenticazione comunica con iPhone o iPad e lo avvisa nel caso in cui un accessorio collegato non sia stato sottoposto al programma di certificazione Apple.

Apple errore: cavo o accessorio non è certificato
Apple errore: cavo o accessorio non è certificato

Infatti, i cavi che non hanno chip al loro interno, non sono certificati MFI e non funzionano correttamente con un device della Mela. E’ consigliato controllare la presenza di questa sigla prima di procedere con l’acquisto, soprattutto quando i costi sono eccessivamente convenienti. Il prezzo indicato da un rivenditore di terze parti per un cavo Lightning certificato è compreso tra i 6 e i 10 euro, contro i €19 richiesti dall’azienda americana.

Se non siete certi della certificazione di un cavetto, è possibile consultare l’apposita pagina internet sul sito di Apple, per accertarsi della presenza del certificato MFI. Apple consiglia l’acquisto di un cavo con certificato, perché uno che sia sprovvisto di MFI potrebbe danneggiare irreparabilmente il vostro iPhone o iPad, oppure nei casi più gravi il cavo potrebbe letteralmente cadere a pezzi.

Quando il messaggio di iPhone e iPad potrebbe essere un errore

In alcuni casi questo messaggio può apparire per errore. Può capitare che, dopo avere utilizzato un determinato cavo per un anno intero, non venga più riconosciuto come certificato. La soluzione più rapida e molte volte la più efficace, è quella di staccarlo e riattaccarlo. Se il messaggio non compare più significa che si trattava di un bug di sistema, se invece vediamo più volte questo messaggio, si tratta sicuramente di problema da risolvere.

La stessa cosa può succedere quando si collega l’iPhone o l’iPad ad un PC o Mac, in questo caso la cosa migliore da fare e scollegare il cavo e inserirlo in un’altra porta USB; il messaggio dovrebbe, in tal modo, smettere di comparire. Se, invece, continua ad essere visualizzato, potrebbe risultare danneggiato.

cavi non certificati apple

Il cavo o accessori può essere danneggiato.

Nel caso in cui il messaggio continui ad apparire con un cavo certificato ogni volta che lo si collega, anche solo in maniera sporadica, allora è possibile che il cavo sia danneggiato. I cavi eccessivamente economici sono cavi di cattiva qualità e sono i più vulnerabili a questa situazione, anche se molte volte sono dichiarati come certificati.

In altri casi, il cavo certificato potrebbe essere stato danneggiato con acqua o polvere. Ovviamente non c’è un modo per verificarne dall’esterno l’integrità, l’unica soluzione plausibile è acqustarne uno nuovo. E’ plausibile supporre che l’errore sia imputabile alle porte, che potrebbero essere anche solo parzialmente ostruite. E’ buona cosa esaminare con cura sia lo stato del cavo sia la presenza di detriti, polvere o pelucchi che blocchino le porte prima di procedere con il collegamento.

certificato-mfi-iphone

Soluzione

L’unico modo per poter eliminare una volta per tutte questo messaggio è attraverso l’uso di un cavo certificato, non necessariamente originale Apple, ma che comunque sia di alta qualità. Se invece siete in possesso di un dispositivo con jailbreak, allora potrete procedere con l’installazione di un tweak che permette a tutti i cavi, certificati e non, di funzionare, anche se a vostro rischio e pericolo.

Se avete acquistato un cavetto o un accessorio certificato MFI e notate la continua presenza di questo messaggio, c’è buona probabilità che il prodotto sia guasto. Se siete ancora coperti dai due anni di garanzia, il consiglio è di richiederne la sostituzione, oppure procedere ad un nuovo acquisto.