iPhone 6S, fotocamera posteriore RGBW da 12 Megapixel

Il nuovo iPhone 6S, a diversi mesi di distanza dal suo debutto ufficiale, che dovrebbe avvenire nel corso del prossimo mese di settembre, continua a far parlare di sé. Nella giornata di oggi, infatti, sono emersi nuovi rumors legati ad uno dei punti più interessanti del nuovo smartphone di Apple, ovvero la fotocamera posteriore.

Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, il nuovo iPhone 6S dovrebbe montare un nuovo sensore RGBW da 12 Megapixel prodotto da Sony che dovrebbe garantire un salto di qualità ulteriore al già ottimo comparto fotografico dello smartphone di Apple.

Grazie alla tecnologia applicata sul nuovo sensore della fotocamera, l’iPhone 6S sarà in grado di realizzare scatti ancora più luminosi con tempi di messa a fuoco ridotti grazie al contributo di un nuovo sistema di “face detection”. A migliorare la qualità delle immagini catturate dal nuovo iPhone 6S ci penserà anche la tradizionale ottimizzazione di Apple che, possiamo star certi, presenterà un prodotto ancora una volta di prima classe. A completare la dotazione del nuovo iPhone 6S ci sarà, inoltre, un flash dual tone in grado di garantire buoni scatti anche in condizioni di scarsa luminosità. Possibili novità dovrebbero arrivare anche per quanto riguarda la fotocamera anteriore che potrebbe registrare un notevole passo in avanti, quanto meno in termini di megapixel.

Il nuovo iPhone 6S dovrebbe portare con sé ulteriori novità dal punto di vista hardware mentre il design dovrebbe, grosso modo, ricalcare le linee dell’iiPhone 6. Il nuovo smartphone di Apple, cosi come la generazione attuale, sarà realizzato in due versioni, una con display da 4.7 pollici ed una da 5.5 pollici. Per ora non ci resta che restare in attesa di ulteriori informazioni in merito alle specifiche tecniche dei nuovi iPhone 6S che, ricordiamo, saranno presentati a settembre.