iPhone 6s Plus vs Galaxy Note 5: chi ha la miglior fotocamera?

Apple iPhone 6s Plus e Samsung Galaxy Note 5 sono attualmente i dispositivi tecnologici più avanzati della storia, i quali tra componenti interne, batterie e display sono pronti a darsi battagli senza esclusione di colpi. Tra i vari elementi di questi due potenti smartphone, la fotocamera rappresenta il punto di forza di entrambi i dispositivi. Infatti, i device possiedono le migliori fotocamere del momento, tra sensori e lenti sono capaci di scattare foto di elevata qualità e definizione. Ma in una sfida esiste solo un vincitore, quindi andiamo a scoprire chi potrà aggiudicarsi il titolo di migliore fotocamera per smartphone del 2015.

iPhone 6s Plus

La fotocamera iSight da 12 megapixel è dotata di un nuovo sensore all’avanguardia, un processore ISP, Flash dual-tone , un’innovativa tecnologia dei pixel e la funzione Focus Pixels che permette di scattare bellissime foto e registrare video in 4K fino a 30 fotogrammi al secondo. Migliorata la mappatura locale dei toni, senza dimenticare l’ottimo sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine, il che si traduce in un supporto tecnico assoluto, manca solo cercare qualcosa di bello da immortalare.

Per quanto riguarda il software, in iOS l’app Fotocamera appare molto semplice da utilizzare grazie al layout razionalizzato, che manca di alcune caratteristiche che invece troviamo sul concorrente. La funzione più importante che troviamo è Live Photos, che consente di rivivere ogni istante della nostra foto, con tanto di suoni e movimenti.

iPhone 6s Plus (destra) Galaxy Note 5 (sinistra)
iPhone 6s Plus (destra) Galaxy Note 5 (sinistra)

Galaxy Note 5

La fotocamera del Galaxy Note 5 è la stessa introdotta con il Galaxy S6, per la quale non si può non apprezzare l’ottimo lavoro svolto dagli ingegneri di Seul. La fotocamera dispone di un sensore da 16 megapixel, la quale è assistita dal LED flash e dal sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine e permette di registrare video in 4K fino a 30fps.

Il software è molto intuitivo e ricco di funzionalità, tra queste ricordiamo lo scatto manuale che salva le foto anche in RAW, video in quattro blocchi e streaming in diretta su YouTube. Punto di forza di questa fotocamera è sicuramente la modalità manuale che consente di avere un pieno controllo delle impostazioni, come modificare ISO, la velocità dell’otturatore o il bilanciamento del bianco. Un aspetto da non sottovalutare, soprattutto per fotografi professionisti o amatoriali che non accettano compromessi.

iPhone 6s Plus (destra) Galaxy Note 5 (sinistra)
iPhone 6s Plus (destra) Galaxy Note 5 (sinistra)

Confronto

Le fotocamere dei due dispositivi sono state sottoposte ad una serie di prove per analizzare alcuni aspetti principali quali, foto scattate con la luce diurna, foto scattate con scarsa quantità di luce e qualità dei video 4K. In particolare, si è evidenziata la presenza di differenze nel sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine di entrambi i dispositivi. Nelle immagini qui di seguito, si possono analizzare le differenti caratteristiche dei dispositivi.

Da quanto si vede, è abbastanza chiaro come Samsung abbia puntato molto sulla saturazione dei colori e sulla definizione dell’immagine, tuttavia per ottenere dei buoni risultati bisogna avere una certa esperienza nell’uso di fotocamere. Al contrario su iPhone 6s Plus, le immagini sono sempre ottime, sebbene non appaiano lucide e nitide come quelle del Galaxy Note 5. A suo favore, vi è sicuramente il software che garantisce scatti perfetti anche nelle mani dei meno esperti.

iPhone 6s Plus (sinistra) Galaxy Note 5 (destra)
iPhone 6s Plus (sinistra) Galaxy Note 5 (destra)

Dai test si può vedere come i colori siano più accurati sul Note 5 rispetto al 6s Plus. Per quanto riguarda le foto con luce diurna non è possibile effettuare una netta distinzione tra le due fotocamere, ma l’iPhone 6s vince a mani basse lo scontro in scarse condizioni di luce. Infatti, quando le condizioni di illuminazione scarseggiano le immagini del Galaxy Note 5 tendono a sgranare. Al contrario, il nuovo sensore dell’iPhone 6s Plus funziona molto bene in queste condizioni. Nonostante il Note 5 riproduca i colori con maggiore realismo, in termini di qualità iPhone 6s Plus vince tutto in mancanza di luce.

Quando si parla di registrazione video 4K, la vittoria va al Galaxy Note 5, per il quale gli ingegneri di Samsung hanno lavorato molto duramente sui sistemi di registrazione UHD, molto più di Cupertino e si vede. Questo non si significa che la fotocamera di iPhone 6s Plus registri dei pessimi video, come abbiamo già visto essa supera alcune reflex, tuttavia non è altrettanto croccante. Dalla sua il sistema di stabilizzazione video batte quello del Galaxy Note 5.