iPhone 7: Apple investiga sul bug “nessun servizio”

Da venerdì 16 settembre è possibile acquistare uno dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus presso uno degli Apple Store o rivenditori autorizzati. Chi ha avuto la fortuna di accaparrarsi uno dei due smartphone di Apple, ha però dovuto affrontare già il primo bug di sistema, inerente la completa perdita di segnale dopo aver disattivato la Modalità Aereo. Secondo quanto dichiarato da alcune fonti vicine ad Apple, l’azienda sarebbe già a conoscenza del bug e starebbe indagando sulle possibili cause.

Come soluzione temporanea, la compagnia di Cupertino ha consigliato ai fornitori di servizi telefonici di comunicare ai propri clienti di riavviare il proprio device in caso di comparsa del bug. Se anche dopo aver riavviato lo smartphone o aver tentato un Hard Reset, la società californiana suggerisce di rimuovere la SIM Card e reinserirla nel dispositivo.

Apple sostituisce gli iPhone 7 con problemi di rete

In un video condiviso sul sito MacRumors, sono stati messi a paragone un iPhone 7 con un iPhone 6S, entrambi dopo aver disattivato la Modalità Aereo. Come evidenziato da altri utenti, iPhone 7 appare privo di segnale allo spegnimento della modalità, mentre iPhone 6S presenta due linee di connessione LTE. I due dispositivi in questione sono entrambi due modelli di AT&T, il che significa che l’iPhone 7 possiede modem Intel piuttosto che modem Qualcomm, usato nelle versioni di Verizon e Sprint.

Nel test, l’autore del video spiega che improvvisamente il suo iPhone 7 ha smesso di funzionare come telefono, nonostante mostrasse 4 tacche di ricezione, rendendo impossibile effettuare chiamate in uscita o in entrata e collegarsi a internet. Come spesso viene consigliato, l’utente ha messo il dispositivo in Modalità Aereo per cercare di risolvere il problema, riportando quanto precedentemente detto. Inoltre, l’iPhone 7 ha iniziato a surriscaldassi nella parte destra, indicando l’effettiva presenza di un problema interno.

LEGGI ANCHE: Note 7 vs iPhone 7, chi è il più veloce, lo rivela il test in questo video

Per verificare che si trattasse di un problema del dispositivo e non del nuovo aggiornamento iOS 10, l’autore del video ha testato il suo nuovo iPhone con la versione 6S della moglie. Dopo aver provato tutti i sistemi per risolvere il problema, come hard reset, l’utente è stato costretto a rimuovere e reinserire la SIM, riottenendo il segnale.

L’iPhone 7 mostrato nel video è stato acquistato presso un Apple Store, dove il Genius Bar ha subito cambiato il suo smartphone con uno nuovo. Il dipendente ha seguito immediatamente la procedura di sostituzione come istruzioni della stessa Apple, dopo aver eseguito in loco un test diagnostico di base. Nonostante il tutto esaurito, la compagnia di Cupertino sembra aver riservato alcuni iPhone 7 sostitutivi riservati a questi episodi come garanzia standard.