, ,

iPhone 7, buone vendite in Europa e Usa ma in Cina…


Un mese fa avevamo sottolineato come il caso Galaxy Note 7 avesse avvantaggiato le vendite di iPhone 7, in queste ore sono stati resi noti i dati relativi al periodo che va da settembre a ottobre e continuano le buone notizie per casa Apple. Certo, bisogna tenere conto che si tratta del periodo immediatamente successivo alla presentazione del nuovo Melafonino, tuttavia i risultati che emergono meritano un’attenta analisi.

Bisogna inoltre sottolineare come proprio in questi giorni sia stato festeggiato il decennale dal lancio del primo iPhone, un evento che certifica la solida presenza di Cupertino nel mercato smartphone e invita e a una particolare attenzione in vista del prossimo modello, che con tutta probabilità sarà un dispositivo ben diverso da quello attuale.

Kantar: Apple vola, ma non ovunque

Ecco il report di Kantar Wordpanel, che passa in rassegna i dati relativi alle vendite di smartphone. Il periodo che prenderemo in esame in questo caso, come abbiamo detto, è quello che va da settembre a novembre dell’anno che si è appena concluso. iPhone 7 e iPhone 7 Plus vanno benone nei mercati più ricchi.

iphone 7

Cominciamo dall’area EU5, quella composta da Spagna, Regno Unito, Germania, Francia e Italia, Windows Phone sta ormai scomparendo e ne beneficiano Android e iOS a braccetto. Per Apple le cose vanno benissimo nel Regno Unito, uno dei mercati forti per Cupertino con una crescita del 9.1 % rispetto allo scorso anno. Il 72.4 % dei device venduti nel trimestre esaminato sono infatti di casa Apple, Android si ferma sotto il 25%.

I device Apple fanno la parte del leone anche negli Stati Uniti, dispositivi più venduti con il 31.3 delle vendite totali. Android registra un calo importante, dal 60.4% al 55.3%, innegabile il peso del caso Galaxy Note 7. Discorso a parte merita il mercato cinese, realtà che ha delle peculiarità da non sottovalutare.

Leggi anche Flop Note 7 ha favorito molto iPhone 7 di Apple: i dati ufficiali

Sono infatti molti i brand orientali a essersi fatti valere nel corso del 2016, tanti i dispositivi che hanno raggiunto grandi risultati anche fuori dai confini nazionali e si tratta di device che montano Android. Il sistema operativo made in Google detiene circa l’80% del mercato, con iOS che non arriva al 20.