iPhone 7 e Apple Watch Serie 2: ecco come si comportano sott’acqua

I nuovissimi iPhone 7 e Apple Watch Serie 2, sono due dispositivi che tra le principali caratteristiche che possono vantare hanno pure quella di essere particolarmente resistenti all’acqua, mettendo fine di conseguenza alle palpitazioni cardiache che sperimentiamo ogni volta che i nostri amati gadget vengono immersi in in acqua, anche quando sappiamo che sono impermeabili. iPhone 7 e Apple Watch Serie 2 sono due nuovi prodotti che hanno tipi molto diversi di protezione  dall’acqua, con limiti molto diversi tra di loro.

iPhone 7

L’iPhone 7 ha ottenuto la certificazione IP67, come tutti sappiamo, visto e considerato che Tim Cook e soci hanno pubblicizzato molto questo particolare. Questo significache  il telefono è costruito per essere utilizzato anche ad una profondità fino a 1 metro d’acqua per 30 minuti senza dover subire alcun danno. Apple dice, in poche parole, che questo dispositivo  sopravviverà ad una spruzzata o ad una caduta accidentale in acque poco profonde, come può essere l’acqua di un water o di una vasca da bagno, ma ovviamente non si deve fare il bagno con il telefono in mano o addosso.

Un giornalista di ‘The Wall Street Journal’ ha però voluto provare il dispositivo in acqua. Il giornalista esperto di elettronica ha notato come l’acqua rende il touch screen di questo dispositivo un pò traballante e mandare un sms diventa molto complicato. Però le foto subacquee sono molto semplici da fare ed è anche possibile girare video se prima di immergere il dispositivo sott’acqua si preme il pulsante di registrazione. La cosa più importante da ricordare è che se si immerge il proprio telefono in acqua, per qualsiasi motivo, occorre asciugarlo e lasciarlo all’aria  per almeno cinque ore prima di collegarlo alla presa della batteria.

Secondo la giornalista il telefono dopo 3 giorni dall’esperimento sta bene. Ma si invitano le persone a non provarci, ricordando che Apple afferma chiaramente nella garanzia che il danno da liquido non è coperto. Unica possibile eccezione è se si dispone di AppleCare + , che copre i danni da liquido che derivano da “un evento esterno inaspettato e non intenzionale … che nasce dal normale uso quotidiano.”

Leggi anche: Il Jack delle cuffie avrà vita breve anche per Samsung come Apple

iPhone 7
iPhone 7

Apple Watch Serie 2

Il nuovo Apple Watch  Serie 2 invece rappresenta da questo punto di vista tutta un’altra storia. Infatti questo dispositivo è resistente fino ad una profondità di 50 metri sotto l’acqua e dunque può essere considerato impermeabile nel vero senso della parola. Piscine, vasche idromassaggio, bagni sono tutti buoni. I grandi nuotatori, in particolare, troveranno in questo orologio un grande compagno.

Questo apparecchio tiene traccia dei giri e della distanza che avrete percorso a nuoto. Per chi ama il nuoto, la modalità di allenamento è particolarmente indicata. Anche se 50 metri è  una profondità assai maggiore di quanto la maggior parte dei subacquei riesce a raggiungere, Apple dice che il suo Watch Serie 2 non deve essere utilizzato per le immersioni. Né dovrebbe essere utilizzato per lo sci d’acqua o di altre attività acquatiche “ad alta velocità”.

Leggi anche: Airpods funzionano anche con device non Apple, ma con qualche limitazione