iPhone 7, Plus e Pro: tre differenti modelli da 64, 128 e 256 GB

Un rapporto abbozzato sul sito cinese Wechat sostiene la possibilità che il melafonino di settima generazione possa essere rilasciato in tre differenti varianti: iPhone 7, Plus e Pro. Il rumor dell’ultima ora conferma anche le precedenti voci secondo le quali la compagnia di Cupertino sarebbe vicina ad abbandonare l’opzione di storage da 16 GB. Tuttavia, mentre gli ultimi report hanno suggerito che iPhone 7 sarà disponibile nei formati da 32, 64 e 256 GB, questo ultimo rumors parla di 32, 128 e 256 GB, implementati su ciascun modello.

iPhone 7: tre nuovi smartphone in arrivo

Nuove opzioni per la memoria interna

Dopo le numerose lamentele da parte degli utenti e dei fan dell’azienda californiana, Apple sembra essersi convinta della decisione di rimuovere i 16 GB dalle opzioni per lo spazio di archiviazione del suo smartphone di punta, inizialmente conservato con lo scopo di aumentare il prezzo medio delle vendite. Con il nuovo rapporto, i 128 GB diventano il nuovo formato intermedio, opzione che è stata acquistata da un numero relativamente basso di acquirenti.

iphone 7 modelli

Leggi anche: iPhone 7 dubbi sul nome e nuova colorazione Space Black

Secondo quanto dichiarato, le nuove varianti di memoria interna saranno disponibili per tutti e tre i modelli di iPhone, contrariamente a quanto dichiarato nelle scorse settimane. Infatti, inizialmente si era ipotizzato che iPhone 7 e 7 Plus sarebbero stati rilasciati nei formati da 32, 64 e 128 GB, mentre un modello top di gamma, denominato “Pro”, sarebbe arrivato con 256 GB di storage.

Tasto Home con Force Touch

Gli analisti vicini al Quartier Generale dell’azienda ritengono che iPhone 7 sarà caratterizzato da un tasto Home con tecnologia Force Touch, con un design più pulito e a filo con il chassis del dispositivo. Un pulsante Home che non si muove si traduce non solo nella scomparsa di un altro tasto fisico, ma soprattutto in una ragione in meno per visitare il centro assistenza del Genius Bar presso gli Apple Store.

Questa nuova rivelazione conferma quanto precedentemente detto. Proprio come i trackpad sui recenti MacBook, un pulsante con tecnologia Force Touch fornirà una sensazione di feedback tattile, offrendo la sensazione di stare veramente premendo sul tasto, anche se nella realtà questo non viene in alcuno modo spostato fisicamente.

Leggi anche: iPhone 7, 7 Plus nuove immagini della fotocamera posteriore

Un problema che si pone con il passaggio ad un tasto Home di questo tipo è la procedura di reset dello smartphone della Mela. Attualmente, l’iPhone può essere azzerato premendo in contemporanea il tasto Home e il pulsante di accensione e spegnimento. Con la scomparsa di questo, Apple sarebbe costretta alla sostituzione con un altro pulsante, come quelli del volume, o magari con una nuova funzionalità software.

iphone 7 tasto home force touch

Inoltre, Cowen and Company sostengono che iPhone 7 possederà un design impermeabile, confermando ancora una volta i rumors degli ultimi mesi. Infine, è stato anche riferito che il melafonino di settima generazione sarà dotato di una nuova colorazione Space Black, più simile a quella di Apple Watch. Quest’ultima voce respinge le precedenti relazioni che vedevano il nuovo iPhone in una colorazione Deep Blue.

Cuffie

Lightining

Con la sempre più forte previsione che iPhone 7 sarà il primo smartphone della compagnia di Cupertino a non avere jack audio da 3.5 mm per cuffie standard, molte sono state le ipotesi su quale potrebbe essere il futuro degli auricolari della Mela. Nuove immagini, ancora una volta fornite da Weibo, mostrano un set di EarPods caratterizzate da un connettore Lightining al posto di quello standard.

iphone 7 cuffie lightining

Nonostante queste foto siano molto realistiche, è probabile che si tratti del prodotto di qualche amante di Photoshop. Infatti, se si nota una delle due immagini mostra un connettore Lightning con uno spessore maggiore rispetto a quello normale. L’ultima voce della scorsa settimana ha suggerito che iPhone 7 presenterà nella sua confezione un normale paio di EarPods, affiancato da un adattatore Lightining capace di convertire il jack audio da 3.5 mm.

Leggi anche: iPhone 7 sensori migliorati, ecco come

Anche se questa alternativa appare molto complessa, e lontana dalla semplicità che ha da sempre contraddistinto l’azienda americana, questa soluzione sarebbe l’unica per conservare la compatibilità con Mac, iPad e qualsiasi altro dispositivo, senza il necessario utilizzo di un nuovo adattatore.

Bluetooth

Oltre a queste due ipotesi, la terza possibilità è costituita da una coppia di AirPods, cuffie wireless completamente compatibili con iPhone 7. Questi auricolari Bluetooth dovrebbero essere totalmente privi di cavi e sono attualmente in fase di sviluppo da parte della sezione Beats all’interno della compagnia di Cupertino. Per questo motivo è anche possibile, che essi vengano rilasciati con il marchio Beats, e quindi esclusi dalla confezione del prossimo melafonino.

iphone 7 airpods

In ogni caso, se tutto dovesse andare secondo i piani, il nuovo iPhone 7 o qualsiasi altro possa essere il suo nome dovrebbe debuttare nel mese di settembre. Tra i cambiamenti previsti si prevede un layout ridisegnato per le bande dell’antenna, fotocamera più grandi, tra cui una configurazione con doppia lente nella versione Plus, nuove capacità di archiviazione e una nuova colorazione Space Black.