iPhone 8: il display OLED ci sarà, ma costerà di più

Le recenti speculazioni su iPhone 8, il prossimo smartphone di Apple previsto al debutto nel anno del decimo anniversario dell’iPhone, affermano che la compagnia di Cupertino starebbe lavorando su più di 10 differenti prototipi, tra cui un modello con display OLED curvo.

Citando fonti vicine alla società californiana, il Wall Street Journal ha riferito che la stessa azienda americana avrebbe esplicitamente chiesto ai propri fornitori di incrementare la produzione dei pannelli OLED, in previsione di un iPhone 8 con tale tecnologia. Inoltre, Apple avrebbe richiesto alle sue supply chain una nuova generazione di schermi OLED, capaci di livelli di risoluzione più elevati rispetto agli attuali smartphone di Samsung.

Apple incrementa la produzione dei pannelli OLED

Il nuovo report si aggiunge alle recenti voci, secondo le quali la compagnia di Cupertino prevederebbe di rilasciare tre nuovi modelli di iPhone 8 nel 2017, tra cui una versione di punta con display OLED di dimensioni comprese tra i 5.1 e i 5.2 pollici. Al contrario, gli altri due modelli dovrebbero essere caratterizzati di schermo IPS LCD ancora una volta nelle dimensioni di 4.7 e 5.5 pollici, le stesse degli attuali iPhone 7 e 7 Plus.

Tutti e tre i modelli saranno dotati per la prima volta di sistema di ricarica wireless ad induzione, quindi senza il necessario contatto tra dispositivo e superficie di ricarica. Inoltre, Apple opterà per il vetro come prossimo materiale dei suoi smartphone, per assicurare la massima efficienza alla ricarica senza fili.

iphone 8 avrà display oled ma costerà di più

Per quanto riguarda le società che si occuperanno della produzione e consegna dei pannelli OLED, il WSJ suggerisce che Samsung sarà il principale fornitore, in quanto unica azienda capace di fornire un numero adeguato di componenti necessario per il lancio di iPhone 8, previsto per il prossimo autunno. Tuttavia, è possibile che le partnership di Apple si amplieranno entro il 2018. A suggerirlo sono i recenti contatti dell’azienda con Sharp, LG e Japan Display.

LEGGI ANCHE: iPhone 8, Apple lavora con LG Electronics sulle nuove fotocamere 3D

Apple utilizza già la tecnologia OLED in due due suoi prodotti più importanti, l‘Apple Watch e il nuovo Touch Bar di MacBook Pro. Il passaggio da modello LCD a OLED consentirà alla compagnia di incorporare alcuni componenti chiave di iPhone 8 all’interno del display, come il sensore per le impronte digitali e la fotocamera FaceTime, consentendo la realizzazione di un dispositivo con frontale curvo a tutto schermo. Questo però si tradurrà in un ulteriore aumento del prezzo, anche se non sono stati ancora riferito i dettagli.