iPhone 8: nuovi documenti Apple confermano display OLED

Più e più volte, nel corso di quest’ultimo concitato periodo che ha visto la caduta di Samsung nel settore smartphone con Note 7 a favore di una presenza sempre più massiva dei rivals cinesi e di Apple, si è parlato della possibilità per iPhone 8 di debuttare con a bordo un’elettronica di visualizzazione esterna concepita in tecnologia OLED, proprio come visto recentemente con l’ultimo Xiaomi MI Note 2.

iPhone 8, d’altro canto dovrà combattere una battaglia su due livelli. Il primo prevede l’uscita di un terminale straordinario in se e per se, dal momento che sarà il decennale della serie e, il secondo, dovuto al fatto che la sudcoreana le tenterà proprio tutte per mettere in gioco un Galaxy S8 al top di tutte le aspettative.

Su questo piano troveremo gli OLED display su cui Samsung ha investito davvero molto, portando le proprie filiali di produzione a 10 unità.

La decisione di Apple di contrastare l’avanzata di un Galaxy S8 innovativo sul piano dei display si concretizza oggi con nuove conferme ufficiali rinvenute, per iPhone 8 Display OLED, all’interno di alcune parti di documentazione ufficiale relative al report siglato Securities and Exchange Commission 10-K, recentemente portato alla luce da J.P. Morgan.

Il documento si propone quale titolo obbligatorio per la visualizzazione in chiaro delle prestazioni finanziarie di livello aziendale negli USA. All’interno di questo, quindi, è stato possibile prendere visione della richiesta di specifiche forniture di componenti per un ammontare totale di esborso pari a 4 miliardi di dollari americani.

iphone 8 oled

L’acquisto, secondo la fonte sopra citata, pare sia stato fatto in merito ai nuovi pannelli OLED Display per iPhone 8 forniti niente meno che da Samsung che, come di certo ricorderete, detiene al momento il 97% della quota di mercato, lasciando a Sharp, LG ed agli altri fornitori solo un esiguo spazio di manovra.

Ad ogni modo, una potenziale collaborazione con Sharp – la quale si era già detta disposta a mettersi in gioco per una diretta collaborazione con Apple – non è da escludersi, dopo aver assistito recentemente all’acquisto di FoxConn.

Allo stesso modo, alcuni analisti controcorrente ipotizzano che i pannelli LCD siano ancora destinati a permanere nell’emisfero di prodotti iPhone di futura generazione. Di fatto, pare che la società abbia in serbo ben tre nuovi modelli per il 2017.

Una mossa adeguata al fatto di andare in contro a differenti esigenze tecnologiche specifiche. La versione Premium, a quanto pare, sarà destinata ad ospitare le soluzioni OLED a differenza dei classici LCD LTPS per i rimanenti due dispositivi di nuova gamma.

LEGGI ANCHE: iPhone 8: ricarica wireless e niente tasto Home, tutti i rumor ad oggi