iPhone 8: i nuovi modelli OLED segneranno vendite senza precedenti

L’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, prevede per il nuovo iPhone 8 un nuovo record delle vendite nella seconda metà del 2017, le quali potrebbero raggiungere un massiccio 150 milioni di unità. A confermarlo sono le stesse supply chain di Apple, le quali starebbero già preparando le produzioni dei componenti interni del prossimo smartphone di punta dell’azienda, che sarebbe destinato a surclassare le vendite da record dell‘iPhone 6. In primis troviamo i produttori della tecnologia di ricarica wireless ad induzione.

Se quanto affermato dall’affidabile analista dovesse confermarsi, il nuovo prodotto di punta dell’azienda californiana potrebbe battere il precedente record di vendite dell’iPhone 6, con i suoi 120 milioni di unità vendute. Nella visione di Kuo, sarà una combinazioni di diversi fattori che porterà ad una domanda di iPhone senza precedenti, spinta soprattutto dal nuovo modello OLED che dovrebbe presentare un design del tutto nuovo e specifiche premium.

Le Supply Chain si preparano ad iPhone 8

L’analista si vede anche speranzoso per quanto riguarda il prossimo iPhone 8 da 4.7 pollici con display LCD, che con la nuova scocca in vetro e sistema di ricarica senza fili, diventerà il primo dispositivo di fascia media della compagnia, ampliando così la gamma ad una più vasta fascia di consumatori. Al contrario, il modello da 5.5 pollici con schermo LCD è previsto essere sminuito dalla nuova variante con pannelli OLED, il quale si afferma potrebbe avere uno schermo con dimensioni comprese tra i 5.1 e i 5.2 pollici.

iphone 8 con display oled vendite senza precedenti

All’inizio del mese di novembre, Kuo ha riportato che sia il modello da 5.5 pollici LCD sia la nuova opzione premium OLED di iPhone 8, saranno caratterizzati da sistema Dual Camera. Ma, ancora una volta, non ci si aspetta che la versione da 4.7 pollici riceverà la medesima tecnologia, la quale rimarrà così il principale elemento di differenziazione tra i device.

I nuovi pannelli OLED saranno la vera novità per il decimo anniversario del rivoluzionario iPhone. Grazie ad essi, Apple sarà in grado di incorporare all’interno del proprio smartphone le componenti hardware più importanti, quali fotocamera FaceTime, speaker audio e sensore per le impronte digitali, Touch ID, all’interno del display, il quale sarà caratterizzato da una soluzione di continuità edge-to-edge.

LEGGI ANCHE: iPhone 8, il display OLED ci sarà, ma costerà di più

iphone 8 con display oled e carica wireless

Le precedenti previsioni di Kuo

L’analista di KGI Securities ha un passato particolarmente affidabile in quanto a previsioni sui prodotti della azienda californiana. Tra le sue precedenti segnalazioni troviamo il processori A10 e la RAM da 3GB di iPhone 7 Plus, anticipati nel novembre del 2015, seguiti dai dettagli sul nuovo sistema a doppia lente della fotocamera dello stesso modello, nel gennaio del 2016. Kuo è stato anche il primo a rivelare che Apple avrebbe rilasciato una nuova generazione di MacBook Pro nel quarto trimestre del 2016 con una nuova tecnologia OLED, Touch Bar, e Touch ID, oltre ad aver giustamente previsto che il nuovo entry-level da 13″ del MacBook Pro sarebbe giunto in sostituzione al MacBook Air.