iPhone bloccare la Sim ed aumentare la sicurezza

iPhone, come del resto anche i competitor di settore, adottano delle contromisure efficaci contro quelli che sono i tentativi esterni di intrusione o manomissione in caso di furto del dispositivo. In ogni caso, i malintenzionati non hanno vita facile nei confronti dell’accesso alle funzioni di dispositivo ma, come peraltro indicato da HowtoGeek, è possibile aumentare il margine di sicurezza procedendo al blocco preventivo delle funzioni SIM.

Il blocco SIM imposto tramite Apple device consentirà, in caso di furto o smarrimento del dispositivo, di inibire l’accesso all’utente esterno al sistema nei confronti delle funzioni proprie del terminale che concernono chiamate, traffico dati ed inoltro di messaggi dentro la rete. Cosa che, di fatto, rende del tutto inutilizzabile il dispositivo online. Vediamo, dunque, come incrementare i nostro margine di sicurezza procedendo al blocco sim iPhone.

iPhone SIM, come bloccare l’accesso alla rete

Il blocco schema SIM iPhone non è di certo un concetto dell’ultim’ora. Praticamente, corrisponde ad una funzione che di default ritroviamo ormai su tutti i telefoni ma che molte volte viene bistrattata dall’utenza che la vive con leggerezza pur costituendo di fatto un ottimo deterrente all’utilizzo del terminale in caso di furto.

Su iPhone quindi, come su Android, ritroviamo questa misura base di sicurezza che in ogni caso non impedirà al ladro di operare tramite un’altra scheda a meno di impostare preventivamente il blocco SIM autorizzate, ma che comunque ci consentirà di non perdere possesso dei nostri dati e di non portare all’effettuazione di chiamate ed invio sms direttamente dal nostro numero.

Quindi, vediamo come sia possibile impostare questa limitazione di sicurezza iPhone. Per iniziale occorre portarsi al percorso:
Impostazioni > TelefonoiPhone blocco SIM

Una volta avuto accesso alla sezione specifica occorrerà portarsi sulla voce SIM PIN attraverso cui richiameremo direttamente la funzione:iPhone SIM

Facendo uno swipe sull’interruttore posto accanto la voce SIM PIN attiveremo così la nuova funzione. A questo punto il sistema richiederà l’inserimento del PIN. Nella maggioranza dei casi occorrerà digitare un PIN simbolico come 1111 oppure 1234 a seconda dell’operatore di rete mobile oppure a volte il codice può corrispondere alla data di sottoscrizione dell’abbonamento al vettore di rete mobile. Nel caso in cui non ricordaste il codice o vi trovaste impossibilitati ad averlo, non sparate alla cieca. Infatti, al terzo tentativo errato la vostra scheda iPhone verrà bloccata e disattivata.iPhone sicurezza

Una volta inserito il PIN predefinito corretto per la vostra scheda SIM, esso risulterà attivo e si dovrà necessariamente operare un suo cambio codice onde evitare che questo venga facilmente scoperto da chiunque altro. Tappiamo, quindi, alla voce Cambia PIN e, una volta inserito per l’ultima volta l’attuale codice identificativo SIM, inserirne uno nuovo avendo l’accortezza di tenerlo bene in mente o appuntarlo e custodirlo in luogo sicuro. Confermiamo il tutto ed otteniamo il nostro nuovo codice di accesso.iPhone PIN

In questa fase possiamo procedere al riavvio del terminale. Al successivo accesso di noterà che il sistema richiederà il codice per l’accesso alle funzioni del device e la rete non diverrà, quindi, disponibile sino al momento in cui non si procede all’inserimento del codice dovuto. L’indisponibilità temporanea della rete non consentirà, dunque, di effettuare o ricevere chiamate su iPhone sino al momento dell’identificazione certa tramite codice di accesso PIN.iPhone security

Tappiamo, perciò su Unlock, inseriamo il nostro codice PIN ed iniziamo ad utilizzare il nostro telefono. Tutto sommato una procedura abbastanza comune molto in voga in quelli che sono stati i vecchi terminali ma abbandonata nei nuovi smartphone a favore di misura di sicurezza applicative che, seppur valide, possono accrescere il loro potenziale ponendo un’ulteriore limitazione agli accessi tramite questa vecchia ma comunque efficace procedura.iPhone unlock

Leggi anche: Come spiare WhatsApp da pc a distanza su iPhone e Android

Se temi di smarrire il tuo telefono o di subire un furto e non vuoi che un malintenzionato abbia accesso al tuo iPhone, quindi, puoi utilizzare la procedura la soprastante procedura per porre un ulteriore limite all’accesso indesiderato che si completa con l’utilizzo del classico ScreenLock da smartphone.