iPhone Dual Sim: Apple ci prova nel mercato cinese

I nuovi iPhone 7 e 7 Plus hanno fatto il loro debutto solo il mese scorso, ma Apple sembra non essere ancora contenta del successo dei suoi smartphone in Occidente e si apre la possibilità di un iPhone dual Sim esclusiva del mercato cinese. Secondo quanto riferito, la compagnia di Cupertino avrebbe richiesto il deposito di due nuovi brevetti all’Ufficio brevetti cinese, nei mesi di febbraio e marzo, con lo scopo di fronteggiare le concorrenti asiatiche Huawei e Samsung.

Dopo anni di resistenza alla doppia Sim, l’azienda californiana sembra essere vicina al rilascio del primo iPhone dual Sim, andando contro tutti i principi del suo co-fondatore, Steve Jobs. La decisione sarebbe scaturita in seguito al crollo delle vendite dello scorso trimestre, che ha registrato un calo del 33 per cento rispetto a quello precedente. Inoltre, la prematura uscita di scena del Samsung Galaxy Note 7 sembra aver convinto ulteriormente la società americana a puntare sul mercato cinese, sul quale continua incontrastata l’avanzata della sempre più forte Huawei.

Apple prova a stravolgere il mercato cinese

Se in Italia e in molti altri paesi del mondo sono bastati fotocamera con doppio obiettivo e tasto Home con tecnologia Taptic Engine a segnare il sold out completo in poche ore, in un paese come la Cina, dove il sistema di cuffie Bluetooth non ha quel successo che possiede in Occidente, Apple dovrà fare molto di più.

brevetto-apple-per-iphone-dual-sim

La dual Sim è un elemento molto ricercato in Oriente, soprattutto tra gli utenti che viaggiano molto per motivi di lavoro. Ma non solo, la cultura della doppia Sim sta avendo un grande successo anche tra i giovani. I dati rivelano che su 7 miliardi di applicazioni online su mobile, il 40% è costituito da games digitali, con una crescita del 33% annuo.

Secondo quanto raccolto da Strategy Analytics, le dual Sim sono destinate a raggiungere un successo sempre maggiore, e già nel 2016 hanno segnato un incremento del 26% di adozioni. A contribuire a questo aumento è stato proprio il mercato cinese seguito da quello indiano. Nonostante iPhone abbia un discreto successo in Asia, dove iPhone 7 e 7 Plus hanno registrato il tutto esaurito in poche ore, le grandi aziende locali, come Samsung, Huawei, Xiaomi, Micromax e Lenovo mantengono saldamente la maggiore quota di mercato.

iphone-dual-sim-in-cina

LEGGI ANCHE: iPhone 8, tutti i rumors, brevetti e migliori ipotesi ad oggi

Smartphone con dual Sim in continua crescita

L’iPhone con dual Sim potrebbe essere la via giusta per stravolgere un mercato ormai saturo delle Big informatiche asiatiche, a sostenerlo anche l’esperta di ricerche di mercato della Canalys di Shanghai, Nicole Peng. Quel che è certo è che non si tratta di un implementazione vicina, ma potrebbero volerci anni, prima che i dispositivi mobili di Apple potranno uscufruire di tale tecnologia.

Negli ultimi mesi, la compagnia di Cupertino ha investito molto sulla Cina. Infatti, dopo l’apertura del primo centro di ricerca e sviluppo a Pechino, Apple ha acquisito parte delle azioni di Didi Chuxing, il maggiore operatore del settore cinese, che ad agosto di quest’anno ha acquisito le attività di Uber China.