iPhone, mai più schermo rotto grazie ad un brevetto Apple

iPhone con schermo rotto…adios !! Come? Grazie ad un brevetto depositato da Apple sarà possibile limitare i danni da caduta al vostro iPhone attraverso una ridistribuzione spaziale dell’iDevice in caduta libera. Scopriamolo insieme.

iPhone e schermo rotto- Come evitare il peggio

iPhone
Parte del brevetto Apple per la protezione dei suoi dispositivi portatili

Di certo lo scenario peggiore che potrebbe verificarsi dalla caduta di un iPhone o di un qualsiasi altro dispositivo elettronico con schermo tattile è la rottura del display. In particolar modo Apple si è curata della faccenda già a partire dal 2011 anno in cui depositò il brevetto Apple US Patent No. 8.903.519 (che trovate a fondo pagina). Da allora non si è saputo più nulla se non le informazioni trapelate dallo stesso documento che facevano intendere la disponibilità di Apple verso l’implementazione di una soluzione simile sui propri iPhone. non sappiamo ancora se l’avvento dei display rivestiti in Gorilla Glass con film di vetro temperato integrato siano stati la causa del presunto abbandono del progetto ma comunque, resta tuttavia una delle migliori soluzioni per evitare la rottura del display.

Il sistema di protezione per gli iPhone brevettato da Apple e depositato presso l’ufficio U.S. Patent and Trademark degli Stati Uniti, consta di un meccanismo di protezione intelligente che salvaguarda l’hardware e più nello specifico il display da caduta accidentali anche da altezze considerevoli. Non si tratta di un semplice sistema di rilevazione dei danni causati dall’impatto al suolo ma di un vero e proprio sistema elettronico dotato di intelligenza e della capacità di riposizionare il dispositivo lungo una sezione specifica della propria superficie. Così facendo, fornendo preventivamente una protezione supplementare a tale sezione del device, i danni potranno essere notevolmente ridotti verso tutti quei componenti sensibili dell’iPhone. Tutto questo attraverso l’utilizzo dei sensori già integrati nel sistema hardware. I dati provenienti dai sensori vengono processati dalla CPU che fornisce le indicazioni circa la velocità, l’inclinazione ed altre funzioni metriche utili ad un sistema di protezione che, sulla base di tali dati, riposizionerà il dispositivo prima dell’impatto utilizzando un motore a massa eccentrica integrato che agisce imprimendo forza meccanica sull’asse di rotazione del telefono che cadrà su un lato o una sede previamente stabilita. Una soluzione senz’altro utilissima che vi farà risparmiare tempo e denaro in assistenza.

Brevetto iPhone Apple | Patent No. 8.903.519