Le due migliori app di musica: Spotify e Soundcloud

La musica digitale potrebbe non avere lo stesso fascino della musica ascoltata attraverso un giradischi, ma ciò che manca in atmosfera, lo ritroviamo in convenienza – soprattutto quando non si è a casa con la nostra collezione di dischi.

Sono passati cinque anni da quando Spotify ha lanciato pubblicamente e ha spostato l’attenzione del mondo della musica verso streaming come un modo per combattere il download illegale. Ecco, quindi, una guida per usare al meglio i due programmi di streaming migliori.

SPOTIFY

Iscrizione

Come con la maggior parte dei servizi, è possibile registrarsi per Spotify collegando il vostro account Facebook o creando un account con il tuo indirizzo email.
Scegliete l’abbonamento che si adatta alle vostre abitudini musicali oppure la versione free.
Gli utenti del livello premium possono anche ascoltare la musica a un bit rate più alto, che è essenziale per chi ha le cuffie o gli auricolari di qualità.

Prima di iniziare ad ascoltare, verificate le preferenze e le impostazioni di privacy. Se si è collegato il vostro Spotify su Facebook, ma non si vuole trasmettere la vostra musica sulla vostra bacheca, deselezionare l’opzione di condivisione di Facebook. Questa pagina è importante perché si può scegliere se fare o meno le playlist visibili al pubblico, non appena si inizia, o renderle pubbliche alle vostre condizioni. Inoltre, è possibile scegliere Spotify mostrando gli artisti ascoltati nel vostro profilo pubblico. Inoltre, è possibile collegare il vostro account Spotify su Last.fm in modo da permettere lo scrobbling.

spotify1

Organizzare musica

Nella barra laterale a sinistra, troverete la vostra collezione. Qui, è possibile accedere ai file locali (vai a Preferenze per gestire le cartelle da cui Spotify può importare file) e musicali salvati nelle playlist. Accedendo ai file trovati sul disco rigido, Spotify agisce come un one-stop shop per ascoltare tutta la vostra musica, il che significa che non è necessario aprire iTunes o un altro player.

Playlist

Le playlist sono la caratteristica principale di Spotify. È possibile creare la propria facendo clic sul pulsante Nuova Playlist, o in seguito, ed è possibile sottoscrivere playlist di altri utenti.

È anche possibile impostare una playlist di collaborazione tra gli amici per ogni occasione. Fai clic destro su una playlist per spuntare l’opzione di collaborazione e condividere la playlist con gli amici. Questo alt-menu mostra anche la possibilità di modificare le impostazioni di privacy per “rendere pubblico” o segreta una data playlist, a seconda delle vostre preferenze.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle playlist di un utente specifico, fate clic sul pulsante verde “Segui” nella parte inferiore della barra in alto. Otterrete una notifica quando i brani vengono aggiunti alla playlist.

Coda

Questa opzione è ideale quando non si vuole interrompere l’ascolto di un album ma, al tempo stesso, si desidera ascoltare una canzone.

Quando si ascolta una playlist o un disco, la coda è l’ideale per accontentare i propri desideri.

Nell’ultimo anno, Spotify ha notevolmente amplificato le sue caratteristiche sociali. Spotify consente di seguire gli amici, artisti e organizzazioni. Otterrete una notifica quando gli artisti che si seguono aggiungono musica ai loro cataloghi.

Inoltre, nella barra laterale a destra, e nella parte superiore, Spotify mostrerà sempre ciò che i vostri amici stanno ascoltando in tempo reale, le canzoni aggiunte alle playlist, le nuove playlist create. Se non si registra l’account di Spotify attraverso Facebook, è comunque possibile cercare amici attraverso la barra di ricerca.

Scopri

La sezione Discover è pieno di consigli personalizzati. Oltre ai suggerimenti di nuovi artisti ritenuti algoritmicamente simili a quelli che avete già ascoltato, Spotify vi ricorderà di album e canzoni non ascoltati da un po’ di tempo. A volte i suggerimenti non sono precisi, ma l’algoritmo può migliorare solo in base all’utilizzo. Purtroppo, non vi è alcuna possibilità di rifiutare o modificare suggerimenti.

Se non siete sicuri di uno dei suggerimenti di Spotify, passate il mouse sopra le copertine degli album fino a quando compare un pulsante di riproduzione. Quindi fate clic su di esso e tenete premuto per ascoltare in anteprima la canzone.

Ciò interromperà quello che si sta ascoltando, ma una volta che si rilascia il pulsante di riproduzione, la canzone che si stava ascoltando riprende. Non è la funzione di ascolto più liscia, ma può tornare utile, soprattutto durante la navigazione per creare una playlist.

spotify2

Radio

Spotify funziona anche da radio, come un tipico servizio radio di Internet. È possibile creare stazioni per artista, brano, album e genere. Spotify Radio è libero e può essere utilizzato anche in versione free.

L’app mobile di Spotify è una versione ridotta del lettore web (applicazioni tablet avvicinano maggiormente il web player), da cui è possibile selezionare le playlist da scaricare per l’ascolto offline e per salvare l’utilizzo dei dati. Questa funzione è disponibile solo per gli utenti Premium. Un’altra caratteristica esclusiva per l’applicazione mobile è Sfoglia.

spotify3

Soundcloud

Ci sono innumerevoli modi per lo streaming audio e la musica online, ma SoundCloud ha alcuni vantaggi rispetto alla concorrenza.

Fondata a Berlino nel 2007, SoundCloud da allora ha ampliato la sua offerta che ora comprende un servizio di streaming, una piattaforma di distribuzione e una comunità online. Per i musicisti, è un ottimo modo per caricare la musica originale da condividere con i fan. Per gli appassionati, è buono per tenere d’occhio gli artisti preferiti

Ci sono tre livelli di abbonamento da scegliere con SoundCloud. Con un account gratuito, ci si limita a 120 minuti di audio caricato e si possono vedere solo alcune delle vostre statistiche. È possibile ottenere più ore di upload pagando per avere un account illimitato Pro, che può fornire più ampie analisi, così come una caratteristica modalità silenziosa per nascondere i commenti e le statistiche.

Una volta che si decide cosa è meglio, per iniziare con SoundCloud è semplice.

Una volta che il tuo profilo è tutto pronto, carica le tue canzoni facendo clic su “Carica” ​​accanto al tuo avatar nella barra di navigazione in alto. Con un account gratuito, è possibile caricare fino a 120 minuti. Una volta caricato un brano, verificare il titolo, aggiungere una descrizione e l’etichetta con le modifiche per renderlo facilmente trovabile. Forse ancora più importante, è possibile aggiungere un link di acquisto.

Clicca su “Altre opzioni” proprio sopra il pulsante “Salva” prima di caricare la traccia. All’interno di queste nuove opzioni, è possibile incollare un link di acquisto nel campo data e regolare la concessione di licenze e l’accessibilità della traccia.

Se state organizzando le vostre canzoni in un album o di una raccolta di altre canzoni, è facile fare una playlist di SoundCloud. Passa il mouse sopra un brano e selezionare il pulsante “Aggiungi a playlist” per creare una playlist e aggiungere la traccia.

Ora è possibile trascinare e rilasciare i brani nella playlist per riordinarli. È inoltre possibile modificare il nome della playlist, modificare il permalink, aggiungere un’immagine e modificare i tag. Compilare una descrizione, in modo da poter, ad esempio, andare ai siti dove gli utenti possono acquistare biglietti per i concerti.

Una volta che hai finito, puoi ascoltare la tua playlist in riproduzione continua senza interruzioni pubblicitarie. SoundCloud può facilmente incorporare l’intera playlist come un’unica entità.

Avete sentito un brano che ti piace? Fate clic sul pulsante “Share” per collegarlo tramite Facebook, Twitter, Tumblr, Google +, Pinterest o e-mail. Lo strumento di condivisione più utile in SoundCloud, tuttavia, è il codice embed. Semplicemente copia e incolla il codice HTML nel proprio posto e si avrà un mini player incorporato.

È inoltre possibile personalizzare il lettore e cambiare il suo colore e la dimensione facendo clic sull’icona della matita accanto al codice embed. Se si sta lavorando in particolare con WordPress, c’è uno shortcode SoundCloud unico per ogni traccia per rendere l’incorporamento facile.

Alcuni artisti possono anche rendere le loro tracce scaricabili. È sufficiente fare clic sull’icona di download sotto la forma d’onda per scaricare il brano.

Simile ad altri servizi di musica, SoundCloud permette lo streaming di brani in background mentre si cambia tra le diverse interfacce. Questa è una grande caratteristica, soprattutto mentre si sta navigando attraverso percorsi diversi.C’è una pagina che aggrega brani che sono popolari in un determinato momento all’interno della comunità SoundCloud ed è possibile navigare non solo in generi musicali ma è anche possibile navigare in altri media, come i telegiornali e brani di audiolibri.

Forse una delle migliori caratteristiche di SoundCloud è il suo modello di rete come sociale. È possibile tenere sotto controllo i tuoi artisti preferiti, etichette discografiche e agenzie di stampa.

Dopo aver trovato i messaggi che ti interessano, basta cliccare il pulsante “Segui” sul profilo dell’utente per seguirli.

Ora che avete una solida lista di utenti nel tuo flusso, è possibile fare un post come su Facebook. Si possono anche “ripubblicare” tracce, simile a un retweet su Twitter.

Un’altra caratteristica interessante di SoundCloud è la possibilità di commentare un brano in un certo punto. Amate il ritornello di una canzone? Lasciate che l’artista lo sappia con l’aggiunta di un commento a quel punto esatto del brano.

SoundCloud_MiglioreApp

Fare clic sul campo “Scrivi un commento” sotto la forma d’onda di una canzone. Muovi il tuo avatar al punto del brano in cui si desidera commentare, scrivete una nota e poi premete Invio. I commenti si apriranno non appena il brano viene riprodotto in modo che un utente possa leggere durante i punti della riproduzione di un brano.

Potrete monitorare i download e le interazioni attraverso analisi di SoundCloud. Fate clic sulla freccia a discesa accanto al tuo avatar nella barra di navigazione superiore e selezionate Stats.

Con un account gratuito, è possibile vedere il numero di riproduzioni su tutte le vostre tracce, il numero di download, il numero di “like” e il numero di commenti. Ci sono anche le variazioni percentuali per ogni metrica in modo da poter misurare le tracce.

Se siete alla ricerca di ulteriori analisi approfondite, registratevi con un account Pro in modo da ottenere fonti di riferimento e dati demografici del vostro pubblico.

I gruppi sono un modo pratico per rimanere in contatto con un’organizzazione o essere popolari all’interno di un certo genere. È possibile cercare i gruppi facendo clic sulla freccia a discesa accanto al tuo avatar nella barra di navigazione in alto e selezionando “Gruppi”, oppure è possibile creare il proprio.

La pagina di applicazioni su SoundCloud fornisce una directory completa di applicazioni che funzionano in combinazione con il servizio.

La recente aggiunta di Instagram per SoundCloud permette di caricare le immagini dal tuo feed Instagram da utilizzare come copertine di album o playlist.

Per fare questo, passate il mouse sopra la copertina della tua sequenza o del brano e cliccate su “Scegli nuova immagine”. Connettete il vostro account Instagram con il tasto in basso a sinistra per usare le vostre immagini originali per le copertine degli album.

SoundCloud_migliore_app_radio_musica